Terremoto Giappone 2011: il punto sulla radioattività



Le notizie che giungono dal Giappone, nello specifico dalla centrale nucleare di Fukushima che nonostante gli sforzi eroici e talvolta dall’esito potenzialmente fatale degli addetti alla sicurezza, non è stato ancora possibile far tornare sotto controllo.
Secondo quanto riferito dalla società che gestisce l’impianto, la Tepco, nelle prossime ore potrebbero essere riversate in mare migliaia di tonnellate d’acqua radioattiva.

La società nipponica, le cui azioni sono crollate in Borsa a Tokyo ormai da tempo, ha reso noto  che i livelli di radioattività di queste acque risultano essere estremamente bassi e che ciò si rende necessario al fine di poter mettere in sicurezza la centrale.
Ma queste rassicurazioni, come normale, non placano certamente i dubbi degli scettici ed il rischio che un’area non piccola delll’Oceano Pacifico diventi vittima di un disastro ambientale di grosse proporzioni rimane assai alto.