Superman Vero Nome: la storia di Herbert Chavez



Forse non è nemmeno la prima volta che accade qualcosa del genere; un fan, particolarmente accanito di un personaggio di fantasia finisce col volersi trasformare nel proprio idolo non solo mascherandosi all’occorrenza, ma anche intervenendo direttamente sui proprio tratti somatici, bisturi alla mano. E’ questa la storia di Herbert Chavez che da tempo sogna di diventare Superman, a tutti gli effetti.
Herbert Chavez è un filippino di 35 anni che dal lontano 1995, quando aveva neanche 20 anni, si sottopone ad interventi di chirurgia plastica per diventare identico al suo supereroe preferito. Passando per operazioni di rinoplastica, un intervento per rendere il mento più prominente, apposite iniezioni per aumentare il volume delle labbra e impianti per rinforzare delle cosce geneticamente un po’ svantaggiate. Una trasformazione non ancora completa, visto che l’intervento più rischioso e difficile deve ancora venire; quello per renderlo più alto che comporterà la rottura delle ossa delle gambe per più di una volta, per poi assumere delle apposite sostanze che consentiranno una maggiore calcificazione dei tessuti rigidi in fase di “riparazione” e che potrebbero alzarlo di qualche centimetro (con una degenza però molto difficile, anche per la buona dose di sofferenza fisica che dovrà sopportare).
I medici professionisti interpellato sul tema non hanno potuto fare nulla di meno che dirsi allarmati per il disordine dismorfico del corpo di Chavez e le foto che lo ritraggono nel tempo sono ormai irriconoscili rispetto a come è ora. E a come sarà, visto che non ha alcuna intenzione di smetterla con gli interventi. Sorprendente, ma non troppo, è anche il fatto che abbia trovato gruppi di medici disposti ad assecondarlo. Sorprendente, ma non troppoanche l’enorme quantità di denaro spesa.