Shatush capelli, cos’è e come farlo a casa


L’effetto naturale detta legge, anche in fatto di capelli. Se siete stanche del vostro colore uniforme e volete dare un po’ di movimento alla chioma, dimenticate i vecchi colpi di sole, oggi parla Shatush… che non è una divinità indù a sei braccia, ma il nome di una particolare tecnica per schiarire i capelli, esaltandone i riflessi naturali. Vediamo cos’è lo Shatush e come farlo a casa.

Shatush capelli: di cosa si tratta?

Cominciamo subito col dire che lo Shatush ha un papà celebre: Aldo Coppola. Fatta questa piccolissima premessa, chiariamo che questa tecnica non ha nulla a che spartire con le preistoriche meches, poiché decolora i capelli, ma in maniera naturale. L’effetto è veramente bello e non è un caso che tante Vips l’abbiano abbracciata, dalla Canalis alla chiachieratissima Belen Rodriguez.

Shatush capelli: come farlo a casa?

Veniamo al sodo. Tutto quello di cui avete bisogno per realizzare lo Shatush sono una tintura per capelli, shampoo, balsamo, un pettine a denti stretti ed elastici per capelli. Vediamo come procedere.

  1. Preparate la crema decolorante.
  2. Se avete i capelli lunghi, suddividete i capelli in 5 ciocche (1 frontale, 1 a destra, 1 a sinistra e 2 sulla nuca).
  3. Fermate le ciocche con un elastico (devono essere morbide).
  4. Cotonate bene i capelli e stendete la crema decolorante con l’aiuto di un pennello solo sulla parte finale delle ciocche.
  5. Una volta trascorso il tempo di posa fate lo shampoo.

Lo shatush è abbastanza facile da realizzare a casa, ed è la tecnica meno invasiva che ci possa essere.

 

 Shatush capelli, cos'è e come farlo a casa