Schwazer Fuori Dai Giochi e Carolina Kostner Fuori Dal Gran Prix: coincidenza?

schwazer-kostner346

No, non può essere una coincidenza, fatto sta che lo sport azzurro è tremendamente afflitto per  il brutto capitolo al quale ha dovuto assistere quest’oggi. La reazione più ovvia sarebbe quella di voltare pagina subito, senza indugiare su Campioni non degni di tale nome, se implicati in faccende di doping, tuttavia, proprio per rimarcare l’importanza di uno Sport dignitoso e “pulito” il fatto va sottolineato, ancora ed ancora!

Alex Schwazer era il Campione olimpico dei 50 km di marcia, un vanto per lo Sport azzurro che ci aveva regalato così tante sane emozioni a Pechino. Il suo esordio olimpico era stato già strano e sfortunato. Un’influenza, a questo punto sospetta, gli aveva impedito di correre i 20 km lo scorso 28 luglio. Ma un raffreddore ci può stare. Il doping no! Forse il Coni già sapeva. Forse la sua positività al doping non era più un mistero nell’ambiente. Fatto sta che oggi Schwazer ha rotto il silenzio, prendendosi ogni responsabilità per quello che considera uno scellerato errore: “Ho sbagliato e la mia carriera è finita!”. Parole amare, che fanno male agli amanti dello Sport ed ovviamente ai parenti dell’ex campione. La madre, infatti, ha accusato un malore alla notizia dell’espulsione dell’atleta dai giochi!

Il giallo nel giallo è la cancellazione di Carolina Kostner, compagna dell’atleta nonché campionessa del mondo in carica di pattinaggio sul ghiaccio dal Grand Prix invernale. Semplice afflizione o timore che i test antidoping vengano ripetuti anche su di lei? Considerando che Schwazer è stato trovato positivo al test antidoping effettuato lo scorso 30 luglio, proprio mentre si trovava nell’abitazione della fidanzata, si farebbe presto a fare due più due. Ma noi non vogliamo credere che entrambi gli atleti di punta azzurri siano caduti nella rete della vittoria facile, sporca e disonesta. Speriamo che per Carolina sia solo un momento comprensibilmente difficile e che, almeno per lei, lo Sport possa tornare ad essere un motivo di gioia, da trasmettere ai tanti tifosi che ancora credono che vincere in modo onesto sia possibile!

Il doping distrugge lo Sport ed annerisce anche un’Olimpiade che, sinora, aveva sorriso agli atleti azzurri…