Scarlett Johansson Ryan Reynolds: lei lo rivuole… e lui?



Sapevo che le dive hollywoodiane sono volubili, capricciose, altezzose, caparbie, passionali e chi più ne ha più ne metta, ma a tutto c’è un limite (credo e spero!) e prima o poi qualcuna ci inciampa contro, facendosi del male… E’ forse il caso della sexy Scarlett Johansson, che dopo essersi separata dal marito e collega Ryan Reynolds nel dicembre del 2010 a distanza di nemmeno un anno lo rivuole indietro. Capito? Manco si trattasse di un pupazzo o di un giaccone dato in prestito a non so chi! E poi, scusate, ma si sa che è inutile piangere sul latte versato, no? Eh!

A spargere la notizia ormai da qualche giorno sono stati il Us Weekly e Star. Il primo, trattando lo scoop come “clamoroso”, ha spifferato che la cara Scarlett si è scoperta ancora innamorata di lui, sposato nel settembre 2008, specie ora, sapendolo così vicino all’amica e collega Sandra Bullock con la quale (a detta di chi li conosce) Ryan avrebbe iniziato una relazione. La Johansson ovviamente non ci sta a questo fatto, come tutte le bimbe prepotenti che si rispettano, credendo di avere la priorità assoluta sul “soggetto” in questione…

E, in effetti, a vederlo così (al di là che possa piacere o no) la domanda è una sola: come caspita ti è venuto di mollarlo?!

Sempre secondo Us Weekly, la giovane attrice è impazzita di gelosia (per la storia della Bullock)  e avrebbe cominciato a perseguitare il suo ex per telefono. Il suo intento, infatti, è quello di poterlo incontrare a tu x tu per chiarire e provare a recuperare il loro rapporto, buttandola non certo sull’amicizia…! La cosa buffa (per non dire altro) è che è stata proprio lei a mettere la parola fine al loro matrimonio a causa, fra le varie cose, del suo non-desiderio di diventare madre (ancora), contrastando così il volere di lui che, invece, non vede l’ora di diventare papà. A tale proposito, spiega quindi Star, Scarlett sarebbe pronta a fare un passo indietro pur di riaverlo nella sua vita, compreso appunto il donargli un figlio.

A parte che mettere al mondo una creatura (che non te lo chiede lei di nascere) è una “faccenda” più che seria e non si può buttarla lì così per provare a riconquistare qualcuno, io fossi in Ryan le risponderei “ciccia”! Sono consapevole del fatto che la maggior parte degli uomini farebbe carte false per avere a che fare con la Johansson (anche solo 5 minuti, figuriamoci una vita!), ma vogliamo metterla a paragone con una donna con la “D” maiuscola come Sandra Bullock? L’età e l’esperienza insegnano ed è quindi logico che Sandra sia un gradino sopra, ma bisogna voler ammettere che Scarlett, vissuta dal vivo e non sul grande schermo, potrebbe non essere la ragazza meravigliosa, dolce, sexy, tenera e “calda” (ossia priva di difetti) che appare al cinema. Sbaglio o il grande Sean Penn l’ha scaricata dopo nemmeno tre mesi di relazione, dandole anche della stupida ignorante (specie in fatto di politica)? Qualcosa vorrà ben dire…

L’unico “neo” in questo senso è che Reynolds non ha mai negato in tutto questo tempo di essere rimasto innamorato della sua bella ex-moglie, perciò potrebbe darsi che se si incontrassero davvero e lei gli facesse gli occhi dolci, promettendogli figli, cielo e terra, lui ci cascherebbe per la seconda volta e con tutte le scarpe, come si dice. Bisogna dunque contare sulla vicinanza della Bullock? Saprà Sandra tenerselo stretto, facendogli capire che non si merita di essere trattato come un uomo usa-e-getta a seconda dell’umore? Non lo so… Voi che ne pensate?