San Valentino 2011, i regali più gettonati

San-Valentino-fiori

Non ci sono scuse. Per chi se ne fosse dimenticato, arriva Google, puntuale, a ricordarlo col suo logo scarlatto firmato Robert Indiana, artista della Pop Art statunitense. Oggi è san Valentino, e si prevede una profusione di cuori e regali, ovviamente per chi è innamorato.

Ma quali sono i doni più gettonati in questa giornata? Pare, secondo la Cia, Confederazione italiana agricoltori, che quasi due italiani su cinque (il 39%) regaleranno – complici i prezzi stabili – i fiori. Pare ne verranno regalati, oggi, oltre 23 milioni, tra rose, tulipani, gerbere e viole, per una spesa di circa 100 milioni di euro. Per stupire la partner (ma anche “il” partner: chi l’ha detto che i fiori debba regalarli solo lui a lei, e non viceversa?), i fiori sono il pensiero più semplice. Oltre che economico, dato che per un omaggio floreale si spende, in media, tra i 7 e i 15 euro.

Fiori a parte, il 28% delle coppie si scambierà cioccolatini, con buona pace dei golosi, e solo il 19% opterà per i gioielli. All’ultimo posto della graduatoria, l’abbigliamento: nonostante l’utilità, solo il 14% degli innamorati lo sceglie come regalo ideale per festeggiare il giorno dell’amore.

E poi pupazzi e fedine, che impazzano da settimane nelle vetrine dei negozi. Questi, insomma, i gadget più frequenti. A meno che non si voglia essere particolarmente originali, come i giapponesi. Pare infatti che in questa giornata così passionale il popolo del Sol Levante, e in particolare nella città di Kumamoto, fino a domani rimarrà aperta una speciale vasca termale per innamorati, riempita – udite bene – di cioccolato. Proprio così: tra effluvi al cacao, sarà possibile festeggiare la giornata più dolce dell’anno che però, in Giappone, è dedicata agli uomini, oggetto delle attenzioni affettive delle donne.

Quindi, se siete ancora a corto d’idee per il vostro compagno, quella nipponica, replicata nella vasca di casa, potrebbe essere un’idea da non sottovalutare.