Ruby Berlusconi Sara Tommasi, i tre dell’Ave Maria

giulianoferrara

Sul caso Ruby-Berlusconi si è pronunciato anche il direttore del Foglio, Giuliano Ferrare, affermando che i pm di Milano stanno cercando, a suo parere, “in termini politici, un golpe morale o moralistico”.

“Non faccio per trovare un nemico assoluto – continua Ferrara -, ma per sottolineare l’anomalia della situazione. La magistratura è piena di brava gente che non usa strumenti inquisitoriali, quelli dell’inquisizione spagnola” .

Insomma l’idea del direttore del Foglio è che ci sia una forte iniziativa extraparlamentare, un tentativo di spingere il governo verso la crisi.

Chi possa avere tanto potere non è meglio specificato nelle parole di Ferrara, ma per lui una cosa è certa il caso scandalo che ha coinvolto il premier, Ruby, la Tommasi e tanti altri è sicuramente una congiura, l’ennesima, nei confronti di Berlusconi.