Roberta Ragusa News: sepolta nel Cimitero di Gello?



A pochi passi dalla villetta dei Logli, c’è il cimitero di Gello. Possibile che gli Inquirenti non abbiano avuto, sinora, l’accortezza d’ispezionare un luogo perfetto, anche nella cultura omicidiaria, per occultare cadaveri?

Sono stati gli amici di Roberta a suggerire l’ispezione del luogo attiguo a casa Logli. La documentazione è tutta nelle mani del Pm Aldo Mantovani. Vi sarebbero, infatti, “evidenti prove” a sostegno della tesi di un occultamento in loco. Quali? Pare che il terreno intatto e non smosso del 13 gennaio 2012 il giorno dopo abbia mostrato segni di rimescolamento del terreno che ha mutato aspetto, come se qualcuno avesse scavato delle buche. Possible che nessuno, prima d’ora, se ne fosse accorto? I cari dei defunti che portavano i fiori sulle tombe o gli addetti al cimitero? La questione è quantomai misteriosa…

Pare, da prime indiscrezioni, che il Pm ritenga fondate le supposizioni dei cari di Roberta e che predisporrà al più presto indagini all’interno del cimitero di Gello, nell’intento di arrivare, finalmente, ad una verità che possa dar pace al destino tormentato di questa madre di famiglia.

Nel cimitero sarebbero stati rinvenuti anche dei capi di vestiario. Ma non è ancora certo se si tratti di indumenti appartenenti a Roberta. Anch’essi sono al vaglio della polizia scientifica. Ma chi li ha trovati e perché quest’agghiacciante notizia trapela solamente adesso?

L’inquietante pista del cimitero porterà alla verità su un caso davvero intricato e bizzarro? Qualcuno avrebbe potuto davvero uccidere ed occultare il cadavere di Roberta nel cimitero senza dare nell’occhio, tenendosi tutto dentro per tutto questo tempo? Abbiamo tutti bisogno di chiarezza e di piste concrete che rendano giustizia ad una donna entrata ormai nei cuori di tutti…