Ricetta originale del felafel, per piadina o in piatto

images

I felafel costituiscono uno dei piatti più importanti della tradizione araba, giunta sino a noi e molto apprezzata. Si tratta di vere e proprie polpette fritte a base di legumi come fave o ceci, condite con cipolla, aglio e coriandolo.
Si tratta di un piatto che può essere servito come aperitivo o appetizer, da mangiare singolarmente al piatto o perchè no, all’interno della classica piadina araba.
In questo post cerchiamo di darvi qualche consiglio utile per preparare degli ottimi felafel.
Questi sono gli ingredienti che vi occorreranno sono:
Aglio 2 spicchi
Ceci 300 g
Cipolle 1
Cumino in polvere 1 cucchiaino
Farina 200 gr circa
Olio di semi 200 ml
Pepe una spolverata
Prezzemolo 1 mazzetto
Sale q.b.
Passiamo alla preparazione.
Ammollate i ceci in acqua per almeno 12 ore, dovranno essere morbidi. Scolateli a questo punto e asciugateli bene e inseriteli al termine di questa operazione, in un mixer con l’aglio,  la cipolla affettata e un mazzetto di prezzemolo. Azionate il mixer e lasciatelo andare sino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Trasferitelo in una ciotola e aggiungetevi  il sale, il pepe e il cumino. Mescolate e compattate bene il tutto.
Coprite l’impasto ottenuto con un foglio di pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno due ore. A questo punto dovete preparare le vostre polpette, provate a fare delle palline e nel caso non dovesse riuscirvi perchè il composto si sfalda, aggiungete della farina sino a che non riuscirete a fare delle palline solide e non sbriciolose. Una volta che l’impasto ha raggiunto la consistenza perfetta, formate le polpette schiacciandole un pò, quasi a farle diventare dei piccoli dischi. A questo punto siamo pronti, scaldate l’olio in una padella e friggete i felafel fino a che non saranno ben dorati. Accompagnateli con pane pitta o insalata.

images