Referendum Fiat Mirafiori: vince il si



E la notte del referendum su Fiat Mirafiori è finalmente passata.
L’affluenza alle urne ha visto una percentuale piuttosto alta, fissata al 94,6% e a seguito dello scrutinio ha prevalso il si, anche se di poco.
L’accordo proposto dall’amministratore delegato Fiat, Sergio Marchionne è stato dunque appoggiato per il 54% dei voti, anche se il testa a testa tra il no degli operai e il si degli impiegati è stato serratissimo sino all’ultimo.
Nel corso dello scrutinio si è anche registrata una rissa che ha visto un rappresentante Fiom farne le spese, l’uomo è stato infatti colto da malore.
Ma andiamo con ordine. I seggi per il referendum Fiat si sono chiusi alle ore 19.30 di ieri, per i risultati si sono dovute invece attendere le 6 di questa mattina. Come accennato, in merito all’accordo separato del 23 dicembre 2010, vince il si per il 54%, si attendono ora le note programmatiche del post-contratto.