Pusher in gonnella, arrestata un’intera famiglia a Roma



Un’associazione a delinquere tutta al femminile quella di una famiglia di Roma. Ma davanti alla legge non siamo più brave degli uomini.

Sono state infatti arrestate il 20 gennaio 2011 una madre di 64 anni e le sue tre figlie che vanno dai 35 ai 41 anni per spaccio di stupefacenti.

Il blitz è partito dai Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca. Le forze dell’ordine già da parecchio tempo tenevano d’occhio l’appartamento di via dell’Archeologia in quanto c’erano strani movimenti, un andirivieni continuo di gente.

Ma non gente qualunque, noti tossicodipendenti. Sono potuti intervenire quando attraverso le grate del pianerottolo hanno notato un uomo che ritirava dosi di eroina. Hanno bloccato l’uomo, recuperato l’eroina in questione e poi è scattato il blitz.

Nell’appartamento sono state trovate diverse dosi di eroina e 250 euro, probabilmente incasso dell’attività di spaccio e strumenti utili al taglio della droga.

Le donne cercavano di proteggere le loro attività illecite grazie a quelle cancellate che già in passato erano state rimosse dai Carabinieri. Adesso ci passeranno un bel po’ di tempo dietro le sbarre, ma non quelle di casa propria.