Provare Prima Di Acquistare: Basterà una recensione ed il prodotto sarà free!



Immaginate un paradiso per tutte le amanti dei famosi campioncini. Quante volte, andando in un centro commerciale, avrete cercato di accaparrarvi sino all’ultimo di quei fantastici campioni gratuiti che ci permettono di testare un prodotto a costo zero e di scoprire se, effettivamente fa per noi. Ecco, immaginatevi scaffali pieni di campioni di ogni tipo: prodotti di bellezza, trucchi, e chi più ne ha più ne metta. Tutto ciò che vogliamo, quando vogliamo e senza spese, con un unico, piccolo sacrificio: preparare una recensione online sui prodotti provati, pena la non riconferma dell’offerta! Ma che vi costa, in fondo? A noi donne piace giudicare dopo aver testato; anzi, è una delle cose che sappiamo far meglio!

Via libera al supermercato, isola felice del tryvertising, ossia del provare prima di acquistare, l’unico reale modo per fidelizzare i consumatori e creare un passaparola in grado di ampliare la nicchia di mercato. A Budapest, basterà una semplice iscrizione online ed una quota irrisoria di 20 euro l’anno e potremo provare, testare, assistere a dimostrazioni e scoprire ciò che più si confà alle nostre esigenze. E, fatta la recensione e compilato un questionario online, che sarà assolutamente oggettivo, potremo correre di nuovo ad accaparrarci i preziosi campioncini di prodotti sempre nuovi e variegati! Un’isola felice per le amanti dello shopping…

Ovviamente, il precursore dell’iniziativa è stato il Giappone, ma anche l’India si è adeguata. Solo che l’offerta è usufruibile unicamente tramite Internet e le scorte sono limitate! Insomma, chi tardi arriva male alloggia. La recensione, anche in tal caso, è obbligatoria. Ma, in Italia, secondo voi, funzionerebbe una cosa del genere? O sarebbe una corsa all’acchiappo dei prodotti migliori senza alcuna voglia, in fondo, di esprimere le proprie preferenze? Ci sarebbe la classica fila degli approfittatori di turno? Sarebbe un’isola felice per mercato e consumatori oppure un investimento a senso unico?