Proteggere i Capelli dal Sole: il look per la spiaggia



Il sole, la spiaggia, gli abiti succinti o comunque leggeri sono una delle tentazioni più forti che l’estate ci propina. Al contempo, tutti, sappiamo bene che dobbiamo proteggerci dai pericolosi raggi UVA e UVB. Gli esperti non sono mai stati avari di parole su questo argomento, allo scopo di metterci sull’attenti rispetto a rischi che spesso si corrono quasi inconsapevolmente; il loro intento è riuscito quasi del tutto, è difficile trovare qualcuno che ormai faccia a meno di filtri e creme solari. C’è una cosa però che sembra non essere ancora così chiara; anche i capelli vanno protetti dal sole, anzi, a differenza della pelle capace di produrre melanina, questi risultano del tutto indifesi. E sono, a differenza di molte parti del corpo, sempre esposti al Sole.
Ciò ha l’effetto di rendere la nostra chioma facilmente opaca e secca, talvolta sfibrata e scolorita. Tutto ciò è dovuto all’azione dei raggi solari che hanno la capacità di danneggiare gli aminoacidi che compongono la cheratina, la proteina che determina la resistenza e la flessibilità dei capelli. I trucchi per evitare questo spiacevole inconveniente sono molti: evitare di decolorare o tingere i capelli con colori più chiari rispetto a quello originario. Quel tipo di trattamento infatti tende ad indebolire i capelli che “reagiscono” diventando meno uniformi e più crespi, oltre a perdere colore. Meglio una tinta scura se proprio non ne potete fare a meno.
Inoltre se andate al mare e fate il bagno ricordatevi sempre di usare dopo uno shampoo delicato e del balsamo. Se preferite la piscina invece, prima di tuffarvi, bagnate i capelli con acqua dolce, in tal modo assorbiranno una quantità molto inferiore di cloro. Durante l’estate inoltre sarebbe bene evitare piastre o phon troppo caldi. Infine, se avete i capelli corti, fate periodicamente dei bagni alla cute con olio solare o addirittura olio d’oliva; è capace di  rigenerare la fibra capillare e di fungere da guaina protettiva contro i raggi UVA e UVB. Ovviamente dopo ricordate di rimuovere l’olio!