Prostituta a 80 anni per bisogno

hilda

Hilda Breer è un’anziana e simpatica signora tedesca; ha 80 anni ed un passato da star delle telenovelas argentine che ha poi visto dilapidato tutto il suo patrimonio a causa della truffa di un parente. Ora vive a Colonia ed ha una pensione di 225 euro; qualcosa che rende impossibile arrivare anche solo alla prima settimana del mese. E così ha deciso di vendere il suo corpo, di fare la prostituta. Si è presentata ad un club del sesso (legale in Germania) ed i gestori, avendo visto che alcuni clienti la cercavano, hanno deciso di assumerla. Per fare sesso con lei bisogna versare 140 euro, dei quali 60 vengono ripartiti tra stato e gestori. Leggo.it riporta alcune parole di Hilda: Per lo più vengono signori di mezza età che vogliono una donna esperta. Sempre persone pulite ed educate. Il primo fu un cacciatore di 43 anni”.

Fatto sta che a 80 anni non è facile fare qualcosa del genere e ad un certo punto lei non ci è più riuscita: “Questo lavoro mi permetteva di sopravvivere, ma il mio fisico non ce la faceva più e allora ho dovuto smettere”. Non si è persa d’animo, e in un tentativo a metà tra il paradossale ed il dolcissimo ha tentato di fare l’operatrice telefonica sexy. Ma ha problemi di udito e la cosa non è potuta durare. Ora sopravvive con i 225 euro di pensione ed ogni tanto (ammette senza riserve) riceve qualche cliente in casa. Vive in perenne precarietà materiale e tra affitto e spese c’è sempre molta difficoltà a tirare avanti: “Spesso non ci arrivo e per fortuna ho mia figlia che mi aiuta altrimenti non potrei neanche mangiare. Mi mancano molto le serate al cinema o a teatro, ma purtroppo non riesco a permettermele più”.