Pretty Little Liars 3×05 Recensione: si è perso il fascino dell’imprevedibile?

3x05 002 Paige (1)

Quando, per la prima volta, vidi la serie tv Pretty Little Liars ammirai quell’intrigo che si celava dietro ogni angolo di una città comunque ristretta e popolata da abitanti quasi tutti colpiti dall’ombra del sospetto. Poteva essere la Mystic Falls del 2012, ma, poi, hanno scelto Mona come assassina-disturbatrice-maniaca e la serietà del telefilm è andata a farsi friggere. Lo so che mi rimprovererete dicendomi che Pretty Little Liars è anche altro. Certo, ci sono le stoylines amorose, i rapporti fraterni e genitoriali etc., ma chi, come me, aveva amato proprio quell’alone d’imprevedibilità che si celava dietro ai guanti neri che ovunque rufolavano a fine puntata, si è dovuto mettere l’anima in pace con la scelta di Mona che tutt’ora, a parte il comodo espediente libresco, resta del tutto inspiegata… Perché possiamo credere che le critiche rimbalzate a Marlene come Boomerangs su Twiiter le siano arrivate oppure abituarci al fatto che i personaggi su cui attualmente si concentrano i sospetti siano i reali colpevoli, senza se e senza ma. Sarà così?

 

Prendiamo la puntata 3×05. Volendo mettere da parte l’affezione dei fans per gli Ezria che tanti altri fans trovano i nuovi protagonisti di Casa Vianello, ce ne sarebbero di indizi contro Ezra, così tanti da far crollare i muri dell’incertezza di alcuni. E se a quelli di questa puntata si aggiungono tutti quelli pescati nelle prime due stagioni, un personaggio soporifero potrebbe diventare il “maggior Pretty Little (mica tanto, ma per tenerezza) Liar” di sempre! Ecco gli indizi che ho riscontrato su Fitz:

1) Un improvviso afflusso di denaro nelle tasche del prima disoccupato “Ezruccio”, proprio quando Jason stacca un assegno da capogiro ad A, molto probabilmente. Un altro caso? Forse. Marlene ci tiene a farci sapere che ha ottenuto un lavoro. Ma resta in piedi la frase “in PLL non esistono coincidenze?”.

2) Ezra cosa regala alla sua dolce metà? Una macchina fotografica Vintage che al di là della costosità (vedi sopra) è collegata al tema principale dell’episodio (rullini che inchiodano le quattro la notte del secondo segreto!). Altra coincidenza? Non mi esprimo…

3) Jenna invita Fitz al suo compleanno. Tra i due c’è sempre stato molto feeling, ma perché mandare un invito separato anche a Fitz? Ch’egli faccia parte dell’A team? Del resto hanno parlato molto alla festa. E se avesse drogato lui il bicchiere di Paige?

4) Lucas scappa non appena lo vede. Quel fuori di testa di Lucas sarebbe scappato anche se fosse arrivato Titti, tuttavia, non appena Fitz lo chiama, egli scappa a gambe levate dimenticandosi dei rullini e delle pasticche… Coincidenza numero 4?

Lasciatemi dire che, finalmente, Aria ha salvato una situazione, dimostrandosi impavida come non mai… Si è persino aggirata di notte a Rosewood, roba da far venire la pelle d’oca se si pensa al dono dell’ubiquità di A…

I grandi assenti della puntata? Mona che si sarà presa un giorno di pausa dalla sua pazzia, Wren (troppo intento a frugare nella borsa di Maya? La sua presenza inizia a far paura…), Caleb (mica lo faranno sparire così senza una sorta di chiarimento con la sua Hanna che si è convertita alla “tuta”!).

Insomma, per voi chi è la nuova A?