Premio Ilaria Alpi 2011: film inchiesta in ricordo di una grande giornalista



Il 18 giugno è stata la giornata di chiusura per il Premio Ilaria Alpi 2011, appuntamento a cadenza annuale con le forme più prestigiose di giornalismo televisivo che anche quest’anno sono riuscitea  portare in finale i prodotti e le firme più interessanti del panorama italiano. E stamattina, inoltre è stato proiettato il film-inchiesta inedito G-Gate, diretto da Franco Fracassi e Massimo Lauria e prodotto in casa Telemaco, un gruppo di giornalisti indipendenti. Il prodotto fornito dalla Telemaco tenta una volta di più di far luce sugli avvenimenti che sconvolsero il G8 di Genova, di 10 anni fa e cerca di capire cosa è realmente avvenuto quel giorno, non solo riguardo l’omicidio di Carlo Giuliani ma anche sui pestaggi e le vessazioni subiti dagli internati della scuola Diaz tra il 20 ed il 21 luglio 2001.
Le testimonianze raccolte sono state numerosissime. Lo stesso regista del film, Franco Fracassi era lì, in quei giorni. Il suo ricordo personale sulla sera del 19 luglio: “Mi si avvicinò un poliziotto e mi disse: Vuoi proprio sapere dove saranno gli scontri domani? Fatti trovare all’angolo della banca a piazza Paolo da Novi a mezzogiorno di domani. E vedrai che lì cominciano gli scontri. La mattina dopo arrivo in quell’angolo. In quel momento ci stavano i Cobas, e uno schieramento di polizia, che era proprio in quel punto là. A mezzogiorno, precisi come un orologio, arrivano i black bloc, e incominciano a devastare la banca. La polizia non fa altro che osservarli. Appena finito di devastare la banca scappano via. La polizia carica i manifestanti dei Cobas.”

Dal prossimo luglio G-Gate sarà disponibile in dvd, nella collana Segreti e Bugie de L’Unità. Il premio Ilaria Alpi è giunto alla 17esima edizione e l’evento si è tenuto presso il Palacongressi di Riccione.