Porte come complemento d’arredo

800px-Scorcio_di_Mel

L’arredamento della casa è la risultante dell’insieme di numerosi complementi, mobili e accessori vari che contribuiscono a creare uno stile, una determinata atmosfera. Spesso quando si pensa ai complementi d’arredo non si considerano mai alcune parti della casa che sono importanti, ma più dal punto di vista funzionale che da quello estetico. Uno di questi casi è ben rappresentato dalle porte interne.
Queste infatti possono diventare degli elementi decisivi nel fare risultare un ambiente più o meno gradevole, più o meno in sintonia con il resto dell’arredamento. Per tale motivo dunque non bisogna trascurare il ruolo delle porte interne, né tantomeno la loro scelta quando si decide di cambiarle o quando vanno messe per la prima volta in un casa nuova.

Le porte di un appartamento ovviamente possono differenziarsi per il materiale, tra le più utilizzate ci sono le porte interne in legno, che proprio grazie al materiale con il quale sono realizzate riescono ad integrarsi bene in numerose tipologie d’ambiente, per via di una sorta di neutralità del legno che mantiene sobrio e armonioso l’equilibrio estetico dell’ambiente nel quale si va a collocare. Nonostante le porte in legno conferiscano anche calore all’ambiente domestico, non mancano di certo le soluzioni alternative, con porte interne in alluminio e in materiali moderni altamente votati al design. Inoltre possono portare con se diversi inserti che ne arricchiscono il valore estetico, oppure possono contenere delle vetrate che impreziosiscono non solo la porta ma l’intero ambiente. In ogni caso oggi sono sempre di più gli arredatori d’interni che riconoscono un ruolo importante alla porte.