Penelope Cruz Woody Allen e tanti altri: Roma set mundi



ROMA SET MUNDI è proprio il caso dirlo! In queste settimane la capitale è invasa da artisti internazionali del calibro di Woody Allen, Penelope Cruz, Alec  Baldwin e di casa nostra come Alessio Boni, Antonio Albanese, Ornella  Muti, Alessandra Mastronardi,Alessandro Tiberi. E ancora Riccardo Scamarcio,  Ambra Angiolini, Roberto Benigni, Luca Calvani, Flavio Parenti, Isabella  Ferrari, Lina Sastri, Massimo Ghini.

L’opera cinematografica che sta  usufruendo di più dei magnifici angoli di storia di Roma, è senz’altro il nuovo  film “Bob Decameron”
del regista Woody Allen che ha addiritura scelto 69  location, che TV Sorrisi e Canzoni ha svelato una ad una.  Stazione Termini,  Ghetto, colle Palatino, Piazza di Spagna, Parco della Musica  (Auditorium), Via Veneto, Colosseo, Caracalla.  Quest’ultima location, tra  l’altro, ospiterà da giovedì 21 luglio fino al 10 agosto lo spettacolo  teatrale “Tosca” di Giacomo Puccini per celebrare Roma.

Ma torniamo al film di Allen, “Bob Decameron’, che sarà un  omaggio ai miti del cinema e alla capitale.
Il regista prima di iniziare a  girare, è stato ricevuto in Campidoglio dal sindaco Alemanno che gli ha consegnato la Lupa Capitolina.


“Roma e’ una citta’ romantica, forse piu’ di Barcellona e New York, ed e’ quell’anima che voglio tirare fuori” ha dichiarato Woody, e ha aggiunto – “Ho pescato qua e là molti piccoli pezzi dal ‘Decameron’, li ho liberamente interpretati e inseriti in un racconto corale, con tante storie che s’intrecciano e interagiscono nella Roma di oggi”.
Allen, che è anche attore, interpreterà un episodio in cui un americano si reca nella capitale con la moglie per incontrare la famiglia del fidanzato italiano di sua figlia.
Attessissima è la performance di Penelope Cruz, nuova musa del regista, che avrebbe il ruolo di una prostituta, e che proprio in questi
giorni ha iniziato a girare le prime scene, indossando abiti di Dolce&Gabbana,come si vede nelle foto. E attesissima è anche l’entrata in scena di Benigni.
E proprio sull’attore toscano il regista ha detto” Non potevo fare un film in Italia senza di lui. Sarà protagonista di uno degli episodi. Mi divertiva l’idea di fargli interpretare un italiano qualunque: il suo personaggio è un impiegato in un ufficio, una persona molto comune, un uomo dimesso e tranquillo che si ritroverà a vivere un’esperienza fantastica”.


Tra i tanti attori italiani invece, che abbiamo menzionato prima,c’è Riccardo Scamarcio che sarà impegnato anche su un altro set, quello per il film “il rosso e il blu” di Giuseppe Piccioni con Margherita Buy, in una scuola media in zona Monteverde. Il quartiere è anch’esso in questo periodo location di molte pellicole italiane e anche Ambra Angiolini sta girando alcune scene per il suo prossimo film, nella chiesa di San Pancrazio.

Altra location è il Gianicolo, improvvisatosi set per esempio per il film tv su Walter Chiari , prodotto dalla RAI, con Alessio Boni. In particolare verrà girata proprio qui la scena entrata nella storia del mondo del cinema e anche della fotografia, cioè la famosa scazzottata tra l’attore e il fotografo davanti al Cafè de Paris (avvenuta in verità a Via Veneto) ma ricostruita al Fontanone del Gianicolo.
Oltre al bioepic prodotto dalla Rai, anche Verdone, romano di Roma, gira per il suo prossimo film “Posti in piedi in Paradiso”, oltre che negli studios di Cinecittà, sempre al Gianicolo, ma anche a Villa Pamphili e Ponte Garibaldi.
Il sequel del film “Ex” invece spazia da Ponte Sant’Angelo a Parco Leonardo, dove inoltre sta girando Enrico Brignano.
Quindi se siete di Roma, o in viaggio per visitarla, c’è la possibilità che possiate incontrare tanto cinema nelle vie storiche della Capitale.
Se così non dovesse essere, c’è l’opportunità già dal 16 luglio, di poter fare un tour in moto sui set cinematografici romani, grazie al gruppo motocicliste.net e motobistrò.it.
E allora, siete pronti? Ciak si gira!