Pedofilia in Chiesa, arrivano le condanne



Ruggero Conti, l’ex parroco di Selva Candida accusato di abusi sessuali ai danni di 7 ragazzi del quartiere romano è stato condannato a 15 anni e 4 mesi di carcere.

Il presidente de La Caramella Buona, Roberto Mirabile, ha dichiarato “Possiamo definirla una pena esemplare anche se per un pedofilo seriale di questo genere con l’aggravante della veste sacra che fino ad oggi ha indossato non credo possa esistere giuridicamente parlando una pena valida. Sicuramente possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro degli inquirenti, degli avvocati tutti dell’accusa e della decisione del Tribunale: i ragazzi hanno sempre detto la verità ed oggi finalmente è ufficiale”.

Certo non che questo sani il danno psicologico che questi 7 ragazzi hanno subito, né porterà indietro i segni che l’ex parroco ha inferto loro, ma tra le vittime e gli avvocati c’è fiducia nella giustizia e soddisfazione per la condanna.

Il vescovo di Porto-Santa Rufina monsignor Gino Reali invece ha commentato affermando che “quanto avvenuto ferisce l’intera comunità ecclesiale” e invitando tutti alla “preghiera e alla penitenza”.