Pasqua e Spiritualità in Israele

israele

Mentre il mondo cristiano attende con gioia la visita di Papa Francesco a maggio in Terra Santa, decine di migliaia di cristiani giungeranno da tutto il mondo in Israele per celebrare la Settimana Santa e la Pasqua nei luoghi stessi descritti nel Nuovo Testamento.

Papa Francesco visiterà almeno tre di questi luoghi fondamentali per la cristianità, siti fondamentali per la celebrazione dei riti pasquali:

·         la Chiesa del Santo Sepolcro;

·         il giardino del Getsemani.

·         il Cenacolo o Sala del Cenacolo e il Monte degli Ulivi.

Non vi può essere esperienza di fede più commovente ed indimenticabile per un credente che quella di vivere la Settimana Santa a Gerusalemme celebrando i più grandi eventi della storia della salvezza e della vita di Gesù nei luoghi stessi dove si sono verificati.

Per i cristiani ortodossi e cattolici cuore delle celebrazioni sarà la Chiesa del del Santo Sepolcro dove sei differenti confessioni cristiane ricordano in questo luogo la passione e la resurrezione di Gesù fin dal IV secolo.

La Domenica delle Palme ha visto la presenza di  oltre 1000 pellegrini che scendendo ordinatamente dal Monte degli Ulivi hanno cantato  inni tenendo in mano fronde di palma ricordando l’ingresso di Gesù a Gerusalemme . Una processione si è svolta nel pomeriggio del 13 con inizio presso la Chiesa di Betfage sul versante orientale del Monte degli Ulivi per terminare presso la Chiesa di S. Anna all’interno della Città Vecchia.

All’interno del Santo Sepolcro si sono svolte differenti processioni presiedute dal Patriarca latino, ma anche altre processioni, da quella armena a quella copta e siriana.

Un altro momento eccezionale per i credenti giunti nella Città Santa è quello del Giovedi Santo (17 aprile )  quando si svolge  la commemorazione dell’ultima Cena con la cerimonia che ricorda la lavanda dei piedi degli apostoli da parte di Gesù e il ricordo delle ultime ore della vita di Gesù prima del suo arresto nel Getsemani.

Il Patriarca latino ricordera quell’evento lavando i piedi dei suoi sacerdoti, a imitazione di Gesù, nella chiesa del Santo Sepolcro: lo stesso gesto viene svolto invece dal Custode dei Luoghi Santi nella Sala del Cenacolo e poi nella chiesa di San Salvatore. Nel pomeriggio si svolge una breve preghiera cattolica in diverse lingue presso il Cenacolo, mentre i protestanti luterani e anglicani si stringono in pregiera in una processione dalla Cattedrale di San Giorgio alla Chiesa del Redentore per concludersi presso il Getsemani.

All’ “Ora Santa”, una lettura in varie lingue si svolgerà nella Basilica dell’Agonia nel Getsemani con una processione a lume di candela fino al Monte Sion ( cattolici ).

La Chiesa di San Pietro in Gallicantu rimarrà aperto ai fedeli durante la maggior parte della notte. Gli ortodossi celebreranno nel cortile del Santo Sepolcro e nelle rispettive chiese della Città Vecchia.

Il Venerdì Santo (18 aprile) una processione con migliaia di croci guidata dal Patriarca, dal Custode dei Luoghi Santi e da altri gruppi segnerà le stazioni della Via Crucis lungo la Via Dolorosa a Gerusalemme per giungere fino al Calvario all’interno chiesa del Santo Sepolcro.

In serata, un corteo funebre si svolgerà all’interno nel Santo Sepolcro, nelle chiese della città vecchia e presso il sito della Garden Tomb, dove i servizi sono tenuti in inglese secondo un rito riformato.

Sabato 19 aprile i cristiani ortodossi celebrano la cerimonia del Fuoco Sacro quando migliaia di fedeli si riuniscono dentro e fuori la Chiesa del Santo Sepolcro per attendere l’illuminazione miracolosa della candela del patriarca all’interno della tomba. Questo spettacolare cerimonia è unica e particolare a Gerusalemme e viene trasmesso in tutto il mondo

La Domenica di Pasqua ( 20 aprile) il patriarca latino presiederà una processione all’interno della Chiesa del Santo Sepolcro con una lettura multilingue del Vangelo della Resurrezione e la celebrazione della Messe di Pasqua. Per i luterani, le celebrazioni di Pasqua si svolgeranno sul Monte degli Ulivi nella Chiesa di Augusta Victoria e i protestanti potranno partecipare ai servizi di Pasqua in lingua inglese presso il Garden Tomb e presso le diverse chiese riformate della città.

Gli ortodossi celebreranno la Domenica di Pasqua a partire dalla mezzanotte di Sabato con una processione presieduta dal Patriarca all’interno della Chiesa del Santo Sepolcro con anche celebrazioni della Pasqua all’interno delle chiese ortodosse della città vecchia.

Il Lunedi di Pasqua (21 aprile), le celebrazioni si sposteranno ad Emmaus per commemorare quando Gesù risorto apparve prima a due dei suoi discepoli e spezzò il pane con loro a Emmaus fuori di Gerusalemme.

Da sempre esiste un dibattito circa la posizione esatta di Emmaus, se è da collocarsi nei pressi di Latrun , ad Abu Ghosh e al- Qubeibeh (ad  ovest e a nord-ovest di Gerusalemme). Messe solenni si tengono in varie località, presiedute dal Patriarca Latino ( ad Emmaus nei pressi di Latrun ) e dal Padre Custode (ad Emmaus al- Qubeibeh ). Molti monaci che si recano a piedi per 30 chilometri da Gerusalemme a Emmaus – Latrun per partecipare alla messa pomeridiana, celebrata tra le rovine della chiesa crociata.

Qui di seguito i dettagli delle celebrazioni:

Giovedi Santo, 17th April 2014:

Nella Basilica del Santo Sepolcro alle 08.00,  Messa con la Lavanda dei piedi celebrata dal patriarca latino e processione

Note: Poco dopo i servizi (circa 12:00), le porte della Basilica restano chiuse. Nessuna uscita o ingresso.

Alle 13:45 (Porte della Basilica aperte e chiuso poco dopo ), Adorazione del Santissimo Sacramento e del servizio. Si esce dopo il servizio e la Basilica rimane chiuso per il resto della giornata.

Sul Monte Sion, 03:10 pellegrinaggio dalla chiesa di San Salvatore ( dall’ingresso da St. Francis Street ) al Cenacolo, San Giacomo e San Marco.

15:30 Servizio con lavanda dei piedi.

Venerdì 18 Aprile 2014.

Nella Basilica del Santo Sepolcro alle 07:00 le porte della Basilica saranno aperte solo per la celebrazione, non per le visite, e chiudere poco dopo.

Alle 07:15 la Celebrazione della Passione del Signore sul Calvario.

Alle 11:30 si svolgerà la Via Crucis dalla Stazione I ( Omarije School) al Santo Sepolcro con i padri francescani.

Presso la Chiesa Crociata di Abu Gosh,  di S. Antonio a Tel Aviv – Jaffa o presso Chiesa di San Pietro a Tiberiade vi sarà la celebrazione pasquale della messa.

Per i Cristiani riformati e protestanti:

Presso la Chiesa della Garden Tomb servizi per la domenica di Pasqua 20 aprile 2014:

6.30, servizio mattutino  in inglese;

9.30, funzione sempre in inglese;

11.00, celebrazione della resurrezione, in lingua scandinava;

12.30, celebrazione in francese;

Ulteriori informazioni dettagliate sui servizi e le celebrazioni pasquali : http://www.cicts.org/

israele