Meteo, week end più fresco e Ferragosto infuocato

Meteo, week end più fresco e Ferragosto infuocato

Nel week end torneremo a respirare, ma non cantate vittoria troppo presto, l’afa tornerà a Ferragosto, con il sesto anticiclone africano: Caligola. Quest’anno, però, bisogna dirlo, i meteorologi si sono proprio divertiti a scegliere questi nomignoli, almeno, avranno pensato, passeranno alla storia…

Già a partire da oggi le temperature inizieranno a scendere e il grande caldo ad attenuarsi, sulle Alpi sono previsti anche forti temporali. La colonnina di mercurio scenderà anche nelle regioni adriatiche. I residui di Nerone, però, si faranno sentire altrove, e Roma è stata incoronata la città più bollente, con circa 36°C.

Venerdì ci saranno temporali sparsi anche sugli Appennini e sui rilievi liguri, ma si tratterà di fenomeni incapaci di risolvere la siccità. Per il week end, invece, è previsto l’arrivo di aria fresca proveniente dal mar Baltico. Certo, non c’è da aspettarsi miracoli, ma il clima sarà meno ostile. Al Nord la temperatura sarà di 26 gradi, nelle regioni adriatiche oscillerà tra 27 e 28 gradi, mentre a Roma, al centro Sud e nelle Isole si registreranno temperature tra 30 e 32 gradi.

Ferragosto, invece, sarà all’insegna del caldo afoso, tutto merito del sesto (e si spera ultimo) anticiclone africano Caligola, che renderà l’aria quasi irrespirabile, e aggravando la situazione di siccità, in molte zone dell’Italia, infatti, la soglia dei 2 mesi senza piogge è stata abbondantemente superata.

Secondo i meteorologi il caldo e il sole continueranno fino al 20 di agosto, anche se non ci saranno più temperature da record, per fortuna. L’estate 2012 sarà sicuramente ricordata, non solo per gli anticicloni “storici”, ma anche per il grandissimo caldo.

 

Meteo, week end più fresco e Ferragosto infuocato