Menu Matrimonio Esempi: consigli utili per il vostro ricevimento

pranzo-matrimonio-03

Quando finalmente si riesce a trovare il ristorante per il ricevimento, ciò che assilla gli sposi è il tipo di menù, se ci sono vegetariani, se ci sono celiali e così via, ovviamente ciò che va ad incidere sulle decisioni delle coppie è anche il prezzo. Ai catering se avete già cercato qualche menù su internet che vi piace in maniera particolare o che semplicemente vi ricorda qualcosa, potrete chiedere se riprodurre quel tipo di menù.

Sembra quasi che gli usi e costumi di una volta stiano cambiando in tutto e per tutto anche per quanto riguarda il banchetto. Studi dicono che attualmente i catering preferiscono lavorare a solo tre portate invece che agli interminabili banchetti di un tempo, notizia positiva per le tasche degli sposi, ma anche per  lo stomaco degli invitati. Su internet svariati sono i menù che potete trovare, qualcuno poi vi porterà anche fuori strada nell’indecisione più totale, per cui abbiamo selezionato quelli più particolari per i nostri lettori.

Per i palati raffinati si suggerisce un antipasto di caviale e melanzane, gusto apparentemente forte che precede in maniera ottimale una vellutata di zucca servita proprio, perché no, in una piccola zucca. Petti di faraona con dei piccoli timballi di riso e funghi selvatici servito freddo. Soufflè con cioccolato fondente, breve ma intenso che precede la torta nuziale, per finire ovviamente con caffè e champagne. Per i vini che accompagnano le portate, meglio cercare qualcosa che accompagni bene anche in base al luogo e al periodo. Per i palati più duri di può iniziare con un cocktail di gamberi che lascia subito posto e spazio a una lasagna di carciofi, per ritornare poi nel fine e raffinato grazie ad uno sformato di astice  con salsa allo champagne accompagnata da una Julienne di verdure e per finire una Marquise au chocolat che anticipa la torta di nozze.