Maternità: parto cesareo in coma, il piccolo è vivo

donne partorienti

Quando una vita vuole nascere, nasce.
Arriva infatti da Milano, precisamente da Niguarda, la notizia di un parto incredibile portato avanti da una donna cingalese in coma cerebrale dal 3 novembre.
La donna era stata colta da meningite fulminante quando si trovava già alle 21esima settimana di gestazione, tenuta in coma, la donna è stata messa in condizione di dare alla luce il piccolo, che oggi pesa 1 chilo e 140 grammi.
I familiari della donna cingalese, 30 anni,  hanno autorizzato l’espianto degli organi.
Il parto cesareo che ha visto nascere  Matteo, è stato effettuato oggi, alla 29esima settimana di gestazione della povera donna.
Attualmente il piccolo Matteo è ricoverato in prognosi riservata.