Maltempo Italia Neve: ancora disagi al Centro Sud



Abruzzo, Marche e Basilicata, queste le regioni italiane che hanno subito i principali disagi a causa del maltempo che nell’ultima settimana ha bloccato gran parte dello Stivale e che, nella giornata di ieri 10 febbraio, è tornato ad abbattersi principalmente nel Centro Sud.

Così nonostante per oggi 11 febbraio sia previsto un netto miglioramento, con un innalzamento delle temperature, oltre 1000 frazioni del centro Italia continuano a rimanere isolate, mentre in provincia di Rimini si contano oltre 300 persone che sono state sgomberate nel tentativo di prevenire danni ed ulteriori isolamenti.

Per quanto riguarda l’Abruzzo, su Pescara è tornato a splendere il sole e la temperatura ha subito un miglioramento, ma nell’interno della regione continua a nevicare.

Intanto però a subire le conseguenze del maltempo e dei disagi sono soprattutto i cittadini che in queste ore, in molti paesi, devono fare i conti con gli scaffali vuoti dei supermercati ed una vera e propria speculazione su numerosi prodotti.

Frutta e verdura in particolare iniziano a scarseggiare, soprattutto a causa del blocco dei tir e dei trasporti commerciali per i quali negli ultimi giorni è stato impossibile viaggiare.

Ad intervenire in merito è stato il monitoraggio effettuato dalla Coldiretti, che ha rilevato che a scarseggiare sono soprattutto prodotti freschi, tra cui anche i latticini, motivo per cui si registrano anche forti rincari del 10% sui prodotti coltivati.

Una situazione già denunciata da molto consumatori. Per quanto riguarda il Lazio, invece, dopo la forte nevicata di ieri oggi sulla città di Roma è tornato a splendere il sole, dando una piccola tregua a comune e cittadini.