Kamasutra Posizioni: c’è a chi servirebbe…



Quello che è successo in Germania un paio di mesi fa ha dell’incredibile. Una coppia di coniugi che dopo circa 8 anni di matrimonio non riusciva ad avere figli, si è presentata giustamente in una clinica per la fertilità, sicura di trovare la soluzione al problema.

Gli esami di routine a cui si sono sottoposti entrambi, però, non hanno riscontrato alcun problema fisico. La questione è quindi passata su un piano più intimo e confidenziale per conoscere meglio le abitudini sessuali dei due diretti interessati. Ed è qui che la “storia” ha il suo colpo di scena.

Alla semplice e ovvia domanda: quanto spesso fate sesso? marito e moglie (lui 36 anni e lei 30) hanno guardato stupiti il medico chiedendo a loro volta: cosa intende esattamente?

La verità è così venuta a galla. In pratica la coppia è cresciuta in un ambiente ultra religioso dove nessuno ha mai spiegato loro come nascono i bambini. I dottori che li hanno in cura sottolineano: non stiamo parlando di persone mentalmente ritardate, sia chiaro, ma di persone che dopo anni di matrimonio non erano consapevoli dei requisiti fisici per procreare.

Capito? Non è colpa loro se poverini per otto anni hanno atteso che la cicogna bussasse alla loro porta o calasse direttamente i figli attraverso il camino, come nei cartoni animati…

I due coniugi ora sono stati affidati alle cure di una terapista sessuale che, immaginiamo, aprirà loro un mondo! Nel frattempo, nella clinica alla quale la coppia si è rivolta in cerca di aiuto è stata avviata una ricerca per scoprire se vi siano altre persone nelle stesse condizioni, in Germania come altrove.