Jennifer Lopez 2011: un film per i maschietti in vendita?



La voce è in giro da diversi anni al punto che per alcuni la vicenda ha assunto più i contorni della leggenda metropolitana che del fatto di cronaca.
Ma un filmino hard, con protagonista Jennifer Lopez esiste sul serio e c’è anche la possibilità che venga messo in commercio. L’ex marito della popstar, il cubano Ojani Noa ha difatti vinto la causa per commercializzare il filmato, giocando tutta la sua azione legale sul raggirare gli escamotage usati fin’oggi da Jennifer Lopez per evitare la diffusione della compromettente pellicola. E’ un terribile colpo per la cantante che teme serie, durature e forse irreversibili conseguenze sulla sua immagine proprio in un momento di rinascita. La popolarità acquisita con il suo ruolo di giudice in American Idol ed il successo del suo ultimo singolo, On The Floor, rischia di svanire.
Noa è riuscito a sbloccare il video, fino ad oggi considerato non vendibile a mezzo di una serie di ingiunzioni ottenute da Jennifer per via legale. Il percorso per il cubano è stato facile, ha venduto il video alla sua nuova fidanzata che ha ottenuto il permesso del tribunale per pubblicarlo. Potete immaginare quanti siano i potenziali acquirenti in tutto il mondo. Il contenuto del resto non lascia spazio a dubbi, 21 ore di filmati in cui è possibile vedere JLo in momenti di vita privata, senza niente addosso e, secondo l’avvocato di Noha “un suo comportamento perverso”.
E’ probabile che però non finirà così. Jennifer Lopez farà davvero di tutto per bloccare questo nuovo colpo che l’ex marito rischia di infliggergli. Vedremo come andrà a finire.