Heather Parisi Le Cicale, trent’anni dopo



Una generazione intera è cresciuta con quei balletti, con quelle sigle televisive, con quel sorriso smagliante che faceva apparire incredibilmente semplice anche la spaccata più audace. Stiamo parlando della mitica Heather Parisi, la ballerina americana ormai da anni trapiantata stabilmente nel nostro paese (con tanto di marito e figli), che tanto ha fatto sognare noi ragazzine nate dagli anni ’70 in poi…

 

Scoperta molto giovane dal grande Pippo Baudo (che di talenti, nella sua lunghissima carriera, ne ha scoperti e lanciati moltissimi, come Lorella Cuccarini, Alessandra Martinez, solo per citarne alcune), Heather Parisi si è subita fatta notare ed amare dal grande pubblico televisivo, grazie alla sua incredibile simpatia e al suo modo molto personale di interpretare le coreografie, fatte di figure azzardate e gesti accattivanti. Il grande successo per la ballerina americana, arriva nel 1981, con la sua partecipazione a quello che ad oggi viene considerato a tutti gli effetti uno dei programmi televisivi della fascia serale più longevi della storia della Rai, cioè ‘Fantastico’.

 

Ebbene, la Parisi, proprio in quella magica stagione televisiva 1981/1982 potè avere la grande soddisfazione di collezionare anche un altro grande successo: accanto a quello di indubbio personaggio esordiente più interessante della tv, la sigla di Fantastico da lei cantata ed interpretata, diventò la numero 1 nelle classifiche italiane dei dischi più venduti dell’82.

 

La canzone era l’indimenticabile ‘Cicale’, brano magari senza troppe pretese artistiche ma con il grande merito di instillarsi nella mente come un vero e proprio tormentone, uno di quei motivi allegri e frizzanti che tutti, ma proprio tutti non potevano fare a meno di canticchiare. Un successo, quello di ‘Cicale’, che ora compie ben 30 anni. Conservando intatta la sua freschezza e spensieratezza.