Grande Fratello 13: ci sarà una lunga pausa



Il Grande Fratello conoscerà uno stop considerevole, dopo gli ascolti dell’ultima edizione, che (a questo punto possiamo dirlo) non son stati affatto soddisfacenti. Del resto qualche tempo fa ne aveva parlato Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, che ha visto i suoi dubbi confortati dal deciso flop della serata finale. Si è unito anche il presidente di Endemol Paolo Bassetti, che ha parlato di uno stop di almeno un anno.

Proprio Bassetti ha spiegato come si imponga ormai la necessità di una rivisitazione dell’intera formula, per quanto a suo dire il brand rimanga ancora “molto forte” (ed è normale che sia lui a dirlo). Quindi stop, almeno un anno, per ripensare tutto, dal momento che non si è più riusciti a raccontare storie e “disegnare” personaggi come negli anni passati. Senza considerare che l’ultima volta la trasmissione è finita a maggio e ripresa all’inizio del mese di settembre, lasciando davvero poco spazio per fare provini. E poi, forse, 36 concorrenti sono troppi. L’esempio citato è quello di Maria De Filippi “che è bravissima, ha tutti sconosciuti, ma prima di andare in prima serata fa quattro mesi daytime.”

Niente stravolgimenti o improbabili ritorni alle origini, ma la formula a questo punto è tutta da ripensare. Ed i format come questi sono invariabilmente soggetti ad andamenti ciclici. Non si è del resto prestata sufficiente attenzione ai numeri che giungevano dal web, decisamente più incoraggianti di quelli televisivi, con quasi 120 milioni di video visti ed una pagina Facebook che ha totalizzato 852.000 fan, con in più la possibilità di votare tramite i Facebook credits. Insomma c’è molto da rivedere e da studiare.

Frattante Mediaset ha deciso di disfarsi della quota (ormai minoritaria) che ancora possedeva in Endemol.