Grande Fratello 12: tra confronti, violenze e ascolti un po così



La sedicesima puntata che ha visto il Grande fratello in onda in prima serata, ieri sera, sei febbraio non ha detto nulla di nuovo al pubblico e gli ascolti ballerini non accennano a risollevare le sorti del format che non riesce ad attirare il pubblico a casa.

Certo, qualche curiosità c’è da parte di chi segue il realty ma non come negli anni scorsi. Le vicende personali dei reclusi non interessano più molto e le continue urla e litigate non fanno che destabilizzare il pubblico da casa che preferisce programmi decisamente più tranquilli.

Ieri sera, la storia di Valentina che ha raccontato gli abusi del padre ha commosso l’Italia e ha mobilitato anche Alfonso Signorini che rapito dal racconto della concorrente ha deciso di ricordare a tutte le persone vittime di violenza un numero verde da poter contattare in caso di bisogno, perché è importante raccontare denunciare e parlare.

Dopo questo drammatico racconto rivisto tramite RVM e poche altre parole da parte della concorrente, si è passati al caso Amedeo, Chiara, Nathalie.

Per chi non conoscesse la storia, Amedeo entrato nella casa ha iniziato a fare il farfallone con Chiara e solo dopo qualche tempo si è ricordato che Nathalie la sua diciannovenne fidanzata di origini brasiliane lo stava aspettando a casa.

Ieri sera tra le due donne si è assistito ad un confronto parecchio acceso nel quale Chiara si è presa della sfascia famiglie e Nathalie è stata accusata di non essere stata capace di tenersi vicino Amedeo.

Il ragazzo, ha iniziato ancor prima del verdetto del pubblico da casa a chiedere di uscire e solo dopo varie insistenze di Alessia è rimasto sino alla decisione del pubblico sovrano che l’ha visto uscire comunque; i maligni vociferano che stavolta i call center dopo lo scandalo lanciato da Striscia non abbiano chiamato per lui.

Per il resto, la puntata è trascorsa normalmente tra le nuove nomination e gli ultimi immuni nominati dal grande fratello e dagli inquilini della casa di Cinecittà.