Governo Monti Misure Anticrisi: ecco la manovra ‘salva Italia’ …

mario monti

In attesa dell’approvazione definitiva della manovra anticrisi, nella giornata di ieri il premier Mario Monti ha scelto di rivolgersi prima di tutto a coloro che, loro malgrado, sono direttamente coinvolti nelle conseguenze delle misure finanziarie senza però essere pienamente convinti di cosa effettivamente sta per accadere alle loro tasche. La voce di Mario Monti è dunque andata direttamente ai cittadini italiani, a cui il neo-presidente del Consiglio ha voluto comunicare il carattere d’urgenza della manovra da 30 miliardi di euro, annunciando che la crisi è ormai gravissima e che le misure dovrebbero riuscire a salvare l’Italia dal baratro della crisi economica. Così il Premier afferma di voler “salvare i sacrifici di almeno quattro generazioni” annunciando di voler abbattere il debito pubblico, definendo quest’ultimo come un errore non europeo ma prettamente italiano e, in particolare, delle generazioni precedenti a quelle che oggi guardano avanti vedendo un futuro troppo difficile e con poche prospettive. Dunque a poche ore dalle dichiarazioni del premier, la manovra anticrisi è ormai cosa ufficiale, ed i sacrifici che ne conseguono si fanno sentire prima di tutto nell’ambito delle tanto discusse pensioni. Arriva così la batosta sull’anzianità, così come quella sulla casa, con il ritorno dell’Ici. Nel frattempo però Monti sottolinea ancora una volta la necessità della manovra anticrisi, annunciando che il decreto avrà senza dubbio un impatto positivo sulla crescita italiana. Parole convincenti che hanno portato il Consiglio dei ministri ad approvare quasi all’unanimità la manovra anticrisi che dovrebbe salvare l’Italia e gli italiani, dunque non ci resta che vedere in che modo, effettivamente, queste misure incideranno sulla vita, sui risparmi e sul futuro dei cittadini.