Giorgio Celli News: è morto il papà degli animali in tv



Fino a domani 14 giugno resterà aperta la camera mortuaria all’ospedale S.Orsola – Malpighi di Bologna, dove sarà possibile dare l’ultimo saluto a Giorgio Celli, l’etologo deceduto sabato scorso dopo una lunga malattia. Alle 13.30 è prevista anche una commemorazione funebre all’Archiginnasio,organizzata dall’Università,  mentre nel tardo pomeriggio la salma sarà tumulata presso il cimitero di Monzuno,sull’ Appennino Bolognese. Giorgio Celli è morto in ospedale a Bologna a 76 anni, senza essersi del tutto ripreso da un intervento chirurgico subito più di un mese fa. Giorgio Celli, oltre ad essere etologo, è stato anche molte altre cose: docente all’Istituto di Entomologia, conduttore televisivo per la Rai con il programma Nel Regno degli animali, scrittore, amante del teatro e della poesia: oltre all’innumerevole saggistica di settore pubblicata in tanti anni di lavoro, sono quasi una trentina le produzioni tra narrativa, prosa e versi.

Inoltre Celli, per i Verdi, era stato consigliere comunale a Bologna ed europarlamentare dal 1999 al 2004. Aveva anche recitato in un film di Pupi Avati del 1975 dal titolo La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone, inoltre con il regista aveva collaborato a molte sceneggiature.

L’etologo sarà tumulato a Monzuno,  luogo caro al figlio Davide, anche lui ex consigliere comunale per i Verdi. Proprio lui che un mese fa aveva annunciato la gravità delle condizioni del padre, oggi ne ha confermato la scomparsa con queste parole:”Non ho più lacrime per piangere. È sempre rimasto in terapia intensiva, ma voglio ricordarlo battagliero e forte, con la sua voglia di cambiare le cose. Vorrei che tutti, allievi, collaboratori e amici, lo ricordassero così”.