Franck Ribery, sesso in cambio di guai


Il calcio francese è sempre più nel baratro. Come se non fosse bastata la figura piuttosto barbina fatta ai Mondiali, ecco che arriva una nuova notizia ad impolverare ancora di più, i cugini galletti.
Il caso è noto da mesi, Franck Ribery, calciatore in forza al Bayern Monaco e Karim Benzema, neo convocato in Nazionale, sono al centro di un’inchiesta la cui accusa è quella di induzione alla prostituzione di una minore.
I due sono stati formalmente accusati in seguito all’indagine portata avanti sulla baby escort Zahia D., indagine che ha sconvolto e non poco il calcio in genere.
Ancora incerta la sorte dei due che al momento sono come detto, in stato di accusa.
C’è da dire comunque a loro difesa, che la stessa ragazza con cui i calciatori hanno avuto incontri sessuali dietro pagamento (2000 euro a prestazione), ha ammesso di non aver mai rivelato la sua età.