Festival del Cinema di Venezia 2012, gli italiani in concorso



La Mostra del Cinema di Venezia è chiaramente segnata dal ritorno del direttore Alberto Barbera. E da un grande “tris” di film italiani che lotteranno per il Leone d’Oro. Partiamo con il veterano MArco Bellocchio che presenterà il suo La Bella Addormentata, ispirato alla drammatica vicenda di Eluana Englaro e quindi trattando lo spinoso tema della condizione di fine vita, quando l’esistenza assume tratti difficilmente definibili. Interpreti Toni Servillo, Isabelle Huppert e Alba Rohrwacher.

Poi c’è Un Giorno Speciale di Francesca Comencini, una commedia low budget liberamente ispirata dal romanzo Il Cielo con Un Dito scritto da Claudio Bigagli. La trama narra dell’incontro tra 2 giovani, tra amore e problemi sul lavoro. E poi spazio per uno dei cineasti siciliani maggiormente in vista, come Daniele Ciprì che torna alla regia assime al compagno di tante “avventure” Maresco, con E’ Stato il Figlio, girato interamente alla periferia di Brindisi e che parla di un delitto di mafia, con protagonista (ancora) Toni Servillo.

Questi i tre titoli italiani selezionati per essere in concorso alla sessantanovesima edizione del Festival del Cinema di Venezia che si terrà nella città lagunare dal 29 agosto all’8 settembre del 2012. Tutto il programma della manifestazione è stato presentato ieri a Roma in una lunga conferenza stampa presso l’hotel Excelsior di via Veneto tenuta dallo stesso Barbera e dal presidente della Biennale Paolo Baratta.

Tra i film da citare sicuramente To The Wonder Terrence Malick (con Ben Affleck e Rachel Weisz), Passion di Brian De Palma (con Rachel McAdams e Noomi Rapace), Takeshi Kitano ed il tuo Outrage Beyond ed il francese Olivier Assays con Apres Mai.