Farfallina Belen, linea di abbigliamento intimo

farfalla

La foto della farfalla di Belen dal palco dell’Ariston a quello di una vera e propria linea di intimo.

Mutanda più, mutanda meno, pare che la farfalla ha ispirato una linea di biancheria femminile dal nome , appunto, “La farfalla di Belen” e sarebbe lei stessa a disegnare tanga, mutande e reggiseni

È stato il Messaggero, prima di tutti, a riportare che la “farfalla di Belen” starebbe per diventare un marchio. La farfallina inguinale esibita senza pietà nè rimorso da Belen Rodriguez e che ha diviso l’Italia, facendo indignare (ma non piangere almeno per questa volta) persino il ministro del Lavoro Elsa Fornero, alla quale la soubrette ha replicato «Faccio parte del mondo dello spettacolo, non faccio leggi.

Farebbe scandalo se fosse una parlamentare a scendere le scale con quello spacco…». Un moderno avanspettacolo “Ce l’aveva o non ce l’aveva le mutande” e sarà vero che il sarto della bollente farfallina, Fausto Puglisi aveva abilmente cucito gli slip al vestito?

Domande che accompagnano questa piccola Italia. Intanto Belen non fa più parte della scuderia di Lucio Presta, il più potente agente della televisione e che annovera con lui Benigni, Morandi, Bonolis, Venier, Clerici, per di più rimpiazzata con Elisabetta Canalis che ha mollato Beppe Caschetto.

Farfalline di tutto il mondo dello spettacolo unitevi, c’è speranza anche per voi.