Europei Tuffi Torino 2011: la favola di Anna Lindberg



Anna Lindberg, svedese, ha quasi trentanni ma continua a presenziare nell più impoirtanti competizioni internazionali di tuffi.

 

Quattro olimpiadi alle spalle, è venuta a Torino per i Campionati Europei di specialità che si sono tenuti la scorsa settimana, per ottenere il pass per la sua quinta Olimpiade. Così è stato.

Oro nel trampolino tre metri (il giorno prima un bronzo da 1 metro), ha detronizzato la russa Nadezda Bazhina, campionessa continentale lo scorso agosto agli Europei di Budapest. Anna ha così coronato un sogno. La sua prima Olimpiade nel 1996 ad Atlanta, ora la svedese può già preparare le valigie per Londra 2012.
La Lindberg ha dovuto lasciare da parte per più di un anno il mondo dei tuffi. Nel 2009 è diventata madre, non ha quindi potuto prendere parte né agli Europei di Torino né ai Mondiali di Roma. Ma il suo rientro è stato di classe:

 

come un rientro dopo un infortunio, bisogna darsi da fare per ritornare ai vertici. Anna l’ha fatto, e sabato alla piscina Monumentale di Torino ha potuto cantare l’inno svedese e prenotare il suo posto per la quinta Olimpiade consecutiva.