Esecuzione Talebani: il video choc su Youtube



Un video scioccante, talmente crudele che sembra provenire da un’epoca ormai quasi dimenticata. Ci sono 16 soldati fatti prigionieri, condannati a morte e fucilati, tutti insieme. Poi tutto viene diffuso via web. E’ l’ultima spaventosa opera “propagandistica” dei talebani pachistani che hanno diffuso il loro crimine in una clip, finita sul sito di videosharing LiveLeak.com, in cui, come detto, viene mostrata la terribile esecuzione di 16 militari regolarti catturati durante un’incursione nel nord ovest del paese, avvenuta all’inizio dello scorso giugno. Non è affatto una montatura visto che l’autenticità del video è stata confermata dal portavoce dell’esercito, il generale Athar Abbas.
Il ministro dell’Informazione della provincia di Khyber Pakhtunkwa, Mian Iftikhar Hussain, ritiene che il terribile gesto è avvenuto nel distretto tribale di Dir Superiore quando centinaia di talebani afghani hanno attraversato il confine lanciando diversi raid contro postazioni militari. Il filmato mostra una fila di uomini in abiti civili davanti ad un plotone di militari con il viso coperto. La lingua usata nel filmato è la pashto; i militari vengono accusati di essere nemici di Allah. Viene aggiunto che hanno ucciso 6 bambini nella valle di Swat.  Poi si da ordine di aprire il fuoco, che uccide tutti o quasi, visto che è possibile vedere uno dei caduti urlare per il dolore. Un militante gli si avvicina e gli concede il colpo di grazia alla nuca. Il video, tanto è scioccante ed esplosivo il suo contenuto è stato prontamente rimosso da tutti i principali siti di videosharing.
Ne noi lo avremmo postato qui sotto, in ossequio alla vostra sensibilità. Ma sotto certi aspetti, se mi si consente una nota personale, può essere qualcosa in grado di far capire la follia che si impossessa di molti uomini, anche comuni, se alle prese con una spinta ideologica che supporta la violenza.