Emma Marrone Festival di Sanremo, consigliamo un pò di sana umiltà….



La vincitrice della 62esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo è stata Emma Marrone, con il brano “Non è l’inferno”. Al secondo posto sale sul podio Arisa con il brano “La Notte”, mentre al terzo posto si classifica Noemi con “Sono solo parole”.

Un podio tutto al femminile, un evento davvero singolare ed esclusivo. La vincitrice ci tiene a dire: “Sono felicissima di aver vinto con Noemi ed Arisa perché sono le artiste che stimo di più”. Poi però aggiunge: “Se si viene fuori da Amici o da una cantina, se hai un fuoco dentro, se devi sfondare sfondi – sottolinea la vincitrice del Festival – se uno è forte è forte e arriva alla gente”.

Sono state queste parole che a molti non sono piaciute perché le hanno percepite come se fossero state dette in maniera arrogante, facendo apparire l’artista sin troppo presuntuosa. Io però non penso che Emma le abbia dette in quel senso ma secondo me voleva soltanto sottolineare che la bravura prima o poi viene premiata e che programmi come Amici o X Factor rappresentano si una vetrina ma se sei forte, anche se canti in una cantina, qualcuno ti noterà e diventerai famosa.

Emma è sempre stata una ragazza molto tosta, anche quando partecipava ad Amici, il programma televisivo condotto da Maria De Filippi lo aveva dimostrato. E’ una donna che non si fa prendere troppo dalle critiche, che cerca di affrontarle nel modo più sereno possibile, è una che sa di essere forte e non vuole nasconderlo.

Adesso le toccherà godersi questo momento e sfruttare al massimo questa occasione che sicuramente le darà ancora più notorietà di quella che era riuscita ad avere quest’anno. E’ in gamba, giovane e si merita tutto questo, secondo me. Quindi brava Emma, continua così ma stai sempre con i piedi a terrà. L’umiltà prima di tutto.