Dream Come Top Model, domenica la finale al Casinò Campione

Casinò di Campione d'Italia manifestazione " Loren " del 14 agosto 2012

In competizione straordinaria di avvenenza e grazia, le 16 indossatrici cinesi del “Dream Come Top Model”, interpreti e concorrenti del reality che Guanxi Tv ha ambientato in Italia e destina al suo sterminato pubblico, la sera di domenica 9 settembre sfileranno nel Salone delle Feste del Casinò Campione d’Italia per l’appuntamento conclusivo, l’elezione della più bella – e brava – che sarà destinataria della dote massimamente ambita dalle modelle, un contratto con una griffe italiana per le passerelle internazionali dell’haute couture.

Le ultime scene del reality, ispirato al modello di vita italiano, sono state realizzate a Campione d’Italia e nei suoi dintorni dopo che la carovana con incastonate le 16 indossatrici – accuratamente selezionate in patria da dove direttamente erano giunte in Italia – ha percorso larga parte della Penisola con soste strategiche in luoghi di produzione alimentare di rinomata qualità oltre che su sfondi panoramici da legittimamente considerare leggendari.

L’evento Reality Dream Come Top Model e la serata finale del Loren Chinese Top Model Contest,  giunta alla sua terza edizione, hanno avuto una regia d’eccezione con lo stilista e cromatologo  Ubaldo Lanzo (Chiambretti Sunday Night) e Mauro Galzignato Hair Style Director che  hanno coordinato e diretto le nuove promesse della moda internazionale provenienti dalla Cina.

Domenica sera il gran finale sarà naturalmente una festa che conferma il Casinò campionese come nuovo riferimento della platea cinese da questa parte del mondo. Con soddisfazione tanto di Steven Luo, emissario di Guanxi Tv e organizzatore del reality, interessato a diffondere la conoscenza del “made in Italy” in Cina e a far conoscere in Occidente il campionario di fascino del fior fiore delle modelle dell’ex Celeste Impero, quanto di Carlo Pagan, amministratore delegato di Casinò Campione d’Italia, che comincia a raccogliere i frutti di una vetrina di assoluto richiamo per la clientela cinese: “L’intuizione di una bacino così importante – dichiara – si sta rivelando, è il caso di dirlo, fortunata per lo sviluppo delle casa da gioco”. E con non minore entusiasmo, oltre che delle 16 modelle cinesi alla scoperta di un altro mondo, dei fan che ne hanno accompagnato il percorso tra fascino e ammirazione in queste tre settimane e che domenica a Campione d’Italia aspettano solo di tributare la debita ovazione alla prossima ventura top model estremo-orientale.