Donne Contro Uomini: il gentil sesso è più intelligente



Dopo aver appreso la notizia, molte donne hanno esclamato –non senza un pizzico di ironia-: “e dov’è la novità?”. Ma in realtà la notizia è fresca fresca ed arriva direttamente da James Flynn, uno dei maggiori esperti al mondo di QI, ovvero il famigerato quoziente intellettivo. Ecco la notizia: le donne sono inequivocabilmente più intelligenti degli uomini. Il tutto si basa sui precisi test per misurare l’intelligenza (o il quoziente intellettivo, se preferite). Test ai quali fino a poco tempo fa, e fin dalla nascita di questo sistema di misurazione, le donne risultavano avere almeno 5 punti in meno rispetto agli uomini. Tali risultati, a suo tempo avevano fatto addirittura pensare che tra i due sessi ci fosse un vero e proprio ‘gap’ di natura genetica. Ma erano altri tempi, e alle donne –volutamente- veniva preclusa ogni possibilità di acculturamento: insomma, venivano cresciute più per fare le mogli e le mamme, che per studiare e lavorare, magari ambendo ai prestigiosi posti di lavoro degli uomini. Ma, con il passare degli anni, quel gap nei risultati dei test QI, andava sempre più assottigliandosi. Fino ad arrivare ai giorni nostri, dove è stato registrato addirittura un vero e proprio ‘sorpasso’ rispetto agli uomini. Dati alla mano, le donne sono più intelligenti degli uomini. Ma cosa ha portato a tale sorpasso evolutivo? James Flynn spiega: “Negli anni è cresciuto il QI di entrambi i sessi, come conseguenza della modernità: la vità più complessa sfida il nostro cervello che si adatta e aumenta le nostre capacità. Ma il QI delle donne è cresciuto più in fretta”. Insomma, con la frenesia della vita moderna, le donne hanno sviluppato capacità ‘multitasking’, elemento che le renderebbe molto più competitive rispetto gli uomini che, evidentemente, si sono un po’ adagiati, rimanendo indietro…