Dolcenera, la verità di Francesco Baccini

baccini dolcenera

Francesco Baccini non le manda a dire in merito alla sua storia d’amore con Dolcenera.

Parla di una ragazza che fece della sua partecipazione a Music Farm un trampolino verso la celebrità, per lanciarsi definitivamente come artista nel mondo della canzone. Lo scopo del programma del resto era quello, non si può negare.
Ma per riuscire nel suo intento, secondo Baccini, si finse innamorata di lui, pur non essendolo affatto. Quindi lo ha usato.

Più di qualcuno del resto ricorderà che nel programma, andato in onda qualche anno fa, era nata una “speciale amicizia” fra Francesco Baccini e Dolcenera, su cui ora il cantautore ha un’opinione definitiva e poco lusinghiera.

Dolcenera e Francesco Baccini

Il tutto parlando sulle pagine di Libero:

Si tratta di una storia inventata. Nata da una trasmissione di Raidue, Music Farm, che non rifarei più. Eravamo isolati dal mondo, sempre insieme; Dolcenera mi aveva fatto capire in tutti i modi che le piacevo.

Anche gli autori avevano fatto tutto il possibile per avvalorare l’ipotesi dell’attrazione, raccontando

un sacco di storie, tipo che lei era pazza di me e cose del genere. In realtà ero io che stavo diventando matto, gli amici che mi vedevano in tv non mi riconoscevano più. Eravamo in cattività, tutto era alterato, anche i sentimenti.

Un amore che Baccini probabilmente non avrebbe mai vissuto od apprezzato in quella che chiama “la vita reale”. E per chiudere definisce Dolcenera, poco galantemente, una “gattamorta“.

Nato a Genova nell’ottobre del 1960 Francesco Baccini è tra i più eclettici cantautori del panorama musicale italiano. Iniziò a studiare il pianoforte da bambino e passò molto tempo a dedicarsi alla conoscenza dei grandi compositori del passato. Scoprì la musica leggera soltanto dopo i 20 anni. I suoi maggiori successi risalgono al periodo a cavallo tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90.