Dianna Agron, la star di Glee al Giffoni Film Festival



Conto alla rovescia per l’arrivo di Dianna Agron al Giffoni Film Festival 2012 che si preannuncia come l’evento dell’anno.  Migliaia di Gleek –  i fan della serie culto “Glee”  cominciano a invadere la Cittadella del Cinema. In arrivo da tutta Italia e dall’Europa i giovani appassionati hanno appuntamento domani con la Agron in un incontro dedicato interamente a loro e limitato a sole 1000 posti , ma che si potrà seguire in diretta anche su youtube in due speciali appuntamenti: “gleeks meet & greet live streaming” dalle 12.00 (http://www.youtube.com/user/giffonifilmfestival?v=bWpeJCMnXqw) e  “the jury meet dianna agron”, dalle 16 (http://www.youtube.com/user/giffonifilmfestival?v=d4pfOxjSZzs).

Alla notizia del suo arrivo a Giffoni c’è stata una vera e propria mobilitazione di massa che ha messo in moto tutti i social network del festival rimbalzando la notizia su tutta la rete.  La pagina facebook del GFF è stata presa d’assalto e il post dei suoi impegni di domani  al Festival è stato cliccato da 68mila utenti.

Tra i numerosi siti che si stanno mobilitando per l’arrivo di Dianna , www.glee-italia.net, che ha mandato due inviati d’eccezione, Luca da Milano e Raoul da Bari che seguiranno tutti gli appuntamenti della star hollywoodiana twittando in tempo reale, dando così la possibilità a chi non potrà esserci di seguire l’attrice. Dianna, che nella serie interpreta Quinn Fabray, è davvero attesa come una star, complice una vera e propria Glee – mania, che non poteva non contagiare anche il festival di Giffoni: glee, infatti, significa gioia, e il tema del Festival di quest’anno sarà la proprio la felicità.

La serie tv, ormai diventata un cult negli Stati Uniti con una media di otto milioni di telespettatori a puntata, apprezzata sia dal pubblico che dalla critica, è trasmessa in Italia in prima visione su FOX – a settembre la quarta stagione – dando vita ad un vero e proprio fenomeno di costume anche nel nostro paese, tant’è che gli stessi produttori della serie hanno utilizzato il video di un fan italiano per annunciare al Comic-con la quarta stagione.

Sempre oggi, segnaliamo infine che, sul tema dei diritti umani, arriva al Giffoni Film Festival, nella categoria Elements +10, “Bright flight – Il sole dentro”, la pellicola diretta dal regista e ambasciatore Unicef Paolo Bianchini. E’ la storia di un doppio viaggio: quello di Yaguine e Fodè, due adolescenti guineani che tentano la fuga dal loro paese nascondendosi in un aereo diretto a Bruxelles e quello di Thabo e Rocco che, dieci anni dopo, si muovono dall’Europa all’Africa vittime del mercato di bambini calciatori dal quale sono sfuggiti. Nel cast Angela Finocchiaro (è Chiara, una donna che va in Africa e si improvvisa meccanico), Francesco Salvi (è Padre X, un religioso che vive in Africa) e Giobbe Covatta (l’autista di un pullman). Il film è in lizza, insieme a “The painting” di Jean-François Laguionie e “Stay” di Lourens Blok, per il Premio “Amnesty Giffoni Film Festival 2012” che martedì 24 luglio sarà assegnato al lungometraggio che meglio ha affrontato il tema dei diritti umani. La giuria selezionatrice è composta da 4 ragazzi di una classe Amnesty Kids della scuola secondaria di I grado A. Balzico di Cava de Tirreni (SA).