Desperate Housewives 8×17 Recensione: Women and Death e la tristezza per Mike!



L’ultima stagione della serie tv dedicata alle casalinghe più disperate di sempre ci sta letteralmente strappando il cuore… Vi consigliamo di leggere il nostro commento solamente dopo aver preso visione dell’episodio precedente. La morte di Mike Delfino, subitanea, come un flash, a fine episodio, ci aveva paralizzato il cuore per un istante, senza avere il tempo di elaborare quel lutto, sino a rattristarcene. La 8×17, invece, è la puntata nella quale Susan, le sue amiche, Wisteria Lane ed il pubblico devono dare l’addio ad un uomo dal cuore buono, ma tremendamente sfortunato.

Le donne danno spesso molte cose per scontato. Ci si lamenta per la pagella dei figli, per il conto dell’elettricista, per un ritardo. Ma quando la morte irrompe prepotentemente nella nostra vita, ogni insignificante problema quotidiano sparisce come neve al sole; quando chi più amiamo se ne va senza permetterci di salutarlo per non tornare più a dare calore alle nostre giornate, il dolore è così straziante che tutto il resto viene coperto da un nebbia spessa e densa. Ed è così, vuota e spaesata, che troviamo la sensibile e dolce Susan, privata, da un uomo orribile, e definitivamente, dell’amore della sua vita, l’unico in grado di restituirle il sorriso dopo le infedeltà di Carl. Lo stesso Mj resterà senza un padre.

Di fronte alla morte improvvisa di Mike, Lynette, Gabrielle e Bree riflettono sul loro rapporto con gli uomini che hanno amato e questo tragico evento sarà un germe di cambiamento nelle loro vite. Gabrielle si renderà conto di come Carlos abbia davvero provveduto a lei al limite dell’inimmaginabile: mettendosi contro sua madre, accettando il suo egoismo e la sua opulenza, lavorando sodo solo per garantirle i suoi sfizi. Ed adesso che Carlos, dopo aver ricevuto ricchezza per tutta una vita, si è deciso, finalmente, a restituire ai meno abbienti un po’ della sua fortuna, Gabrielle dev’essere pronta a prendersi cura dei desideri di suo marito, lasciando da parte la superficialità, almeno per una volta.

Lynette si rende invece conto di come si sia arresa troppo presto alla fine del suo pluriennale matrimonio. Ella ricorda così quel primo incontro felice con Tom ed il giorno in cui il marito di sempre le comprò una casa, ricordandosi quale fosse l’abitazione dei suoi sogni, compresa la staccionata bianca che aveva citato al primo appuntamento. Forse, è ora di mettere la parte l’orgoglio, per riprendersi ciò che le è stato portato via.

Bree, invece, si trova in una situazione alquanto complicata. Orson l’ha incastrata ed ha rivelato alla polizia la sua implicazione nell’omicidio del patrigno di Gabrielle, con una “sottile differenza”; nella soffiata anonima ha infatti incolpato Bree dell’omicidio ed ha indicato agli agenti il luogo nel quale il cadavere era stato seppellito. Purtroppo, non basta una buca profonda per seppellire i segreti e temo che le ragazze lo scopriranno presto… A pochi minuti all’inizio della cerimonia, Bree viene condotta in centrale per un breve interrogatorio. Nell’attesa, la rossa e rigorosa donna ripensa a ciò che la madre le aveva insegnato sugli uomini… Come tenere a bada un uomo potente? Nascondendo, sotto un’impenetrabile smorfia di circostanza, rancori, sospetti ed, in questo caso, verità. Ma stavolta i sospetti su Bree sono fin troppo fondati e la maschera è già stata lacerata da indizi e prove. La prova regina? La lascia proprio la rossa, durante l’interrogatorio. Il dna della Van De Kamp viene infatti comparato con quello ritrovato sul cadavere ed i due campioni combaciano.

Dopo la morte dell’amatissimo Mike dovremo sopportare l’incarcerazione di Bree? E verrà scoperta l’implicazione delle altre donne? E quella di Carlos? Sembra che Wisteria Lane si stia sgretolando poco a poco, pezzo per pezzo e chissà cosa resterà di queste case, di questi amici, di questi volti che abbiamo imparato ad amare, una volta che su questa strada calerà per sempre il buio! Voi vorreste un finale tragico o sereno per le casalinghe più disperate, compagne di sempre?
Fonte: (www.nanopress.it)
 
Fonte: (www.tvfanatic.com)

Fonte: (abc.go.com)


Fonte:  (apaixonadosporseries.com.br)