Come conservare il vino

vino

Nel corso degli anni, l’interesse per il vino è aumentato ed oggi sono sempre più le persone comuni che ambiscono ad avere la propria collezione. Quindi è importante conoscere i modi per conservare il vino correttamente. Farlo in modo giusto è la chiave per mantenere intatta la qualità e il sapore del vostro vino preferito.

Anche se è vero che il posto migliore per mantenere il vino rimane sempre la cantina, è anche vero che non tutti i collezionisti seri e appassionati ne possiedono una. Ma anche se non disponete di una cantina per conservare la vostra preziosa collezione, è possibile trovare una valida alternativa.

Se avete iniziato a collezionare vino, prendete nota dei vari tipi, se spumante, vino bianco o rosso perché, per ciascun tipo, occorre avere il giusto livello di temperatura e la giusta quantità di luce. Gli spumanti richiedono temperature più fresche preferibilmente intorno ai 7ºC, mentre i rossi possono essere conservati a temperature fino a 15ºC per preservare il loro gusto che qualsiasi temperatura inferiore o superiore rispetto a quanto raccomandato potrebbe alterarne il gusto.

E’ importante essere in grado di controllare la temperatura del locale adibito alla conservazione dei vostri vini. Questo si può ottenere installando una unità di aria condizionata per mantenere l’ambiente fresco, ma se questo non è possibile, potete ricorrere al vecchio e sempre efficiente frigorifero per conservare i vini spumanti. Per i vini rossi invece, ricordate che essi non devono essere refrigerati durante la conservazione, perchè così facendo potrebbero perdere il sapore.

Una cosa importante da ricordare quando posizionate le bottiglie nel rack è quella di non posizionare il mobile vicino a fonti di calore, come stufe e frigorifero, collocandoli, se possibile, verso il centro della stanza e lontano dalle finestre. Inoltre ricordate che i vini spumanti devono essere tenuti negli scompartimenti inferiori mentre i rossi devono essere conservati nei compartimenti superiori.

Il modo corretto per posizionare le bottiglie nel rack è quello di disporle in posizione orizzontale e mai verticale. Con la posizione orizzontale il vino è in contatto con il tappo in ogni momento, e questo impedisce il deterioramento del tappo a causa della secchezza inoltre si impedisce all’aria di entrare nella bottiglia alterando qualità e gusto.

A proposito di bottiglie vorremmo darvi qualche consiglio sui formati da acquistare.
Sempre più aziende vinicole si sono attrezzate per rispondere alla richiesta di mercato circa le confezioni di vino in contenitori di piccole dimensioni da 375ml o 187ml, e le migliori hanno avviato anche una vendita di vino online unendo alla qualità dei prodotti offerti un prezzo concorrenziale e la comodità di riceverli direttamente a casa.

In particolare vorremmo porre l’attenzione sul formato 375 ml e consigliarvi l’acquisto di vini con tale formato per una serie di benefici che offre. Innanzitutto, specie per i collezionisti, può essere utile sapere che questo formato permette loro di provare vini diversi ad un prezzo più abbordabile.

Inoltre non dovrete più gettare via il vino che vi è avanzato a pranzo e che il giorno dopo ha già perso molte delle sue caratteristiche. Poi c’è un aspetto correlato alla sicurezza, quante volte avete rinunciato ad ordinare una bottiglia di vino per il timore di infrangere la legge guidando la vostra auto? Con il formato piccolo questo problema non esiste più. Potete donare una bottiglia di vino pregiato senza dissanguare il vostro conto.

L’elenco dei benefici potrebbe continuare ma pensiamo che già questi siano più che sufficienti per convincervi a prendere questa buona abitudine, del resto il vino buono sta nella bottiglia piccola!

vino

Come conservare il vino

Nel corso degli anni, l’interesse per il vino è aumentato ed oggi sono sempre più le persone comuni che ambiscono ad avere la propria collezione. Quindi è importante conoscere i modi per conservare il vino correttamente. Farlo in modo giusto è la chiave per mantenere intatta la qualità e il sapore del vostro vino preferito.

Anche se è vero che il posto migliore per mantenere il vino rimane sempre la cantina, è anche vero che non tutti i collezionisti seri e appassionati ne possiedono una. Ma anche se non disponete di una cantina per conservare la vostra preziosa collezione, è possibile trovare una valida alternativa.

Se avete iniziato a collezionare vino, prendete nota dei vari tipi, se spumante, vino bianco o rosso perché, per ciascun tipo, occorre avere il giusto livello di temperatura e la giusta quantità di luce. Gli spumanti richiedono temperature più fresche preferibilmente intorno ai 7ºC, mentre i rossi possono essere conservati a temperature fino a 15ºC per preservare il loro gusto che qualsiasi temperatura inferiore o superiore rispetto a quanto raccomandato potrebbe alterarne il gusto.

E’ importante essere in grado di controllare la temperatura del locale adibito alla conservazione dei vostri vini. Questo si può ottenere installando una unità di aria condizionata per mantenere l’ambiente fresco, ma se questo non è possibile, potete ricorrere al vecchio e sempre efficiente frigorifero per conservare i vini spumanti. Per i vini rossi invece, ricordate che essi non devono essere refrigerati durante la conservazione, perchè così facendo potrebbero perdere il sapore.

Una cosa importante da ricordare quando posizionate le bottiglie nel rack è quella di non posizionare il mobile vicino a fonti di calore, come stufe e frigorifero, collocandoli, se possibile, verso il centro della stanza e lontano dalle finestre. Inoltre ricordate che i vini spumanti devono essere tenuti negli scompartimenti inferiori mentre i rossi devono essere conservati nei compartimenti superiori.

Il modo corretto per posizionare le bottiglie nel rack è quello di disporle in posizione orizzontale e mai verticale. Con la posizione orizzontale il vino è in contatto con il tappo in ogni momento, e questo impedisce il deterioramento del tappo a causa della secchezza inoltre si impedisce all’aria di entrare nella bottiglia alterando qualità e gusto.

A proposito di bottiglie vorremmo darvi qualche consiglio sui formati da acquistare.
Sempre più aziende vinicole si sono attrezzate per rispondere alla richiesta di mercato circa le confezioni di vino in contenitori di piccole dimensioni da 375ml o 187ml, e le migliori hanno avviato anche una vendita di vino online unendo alla qualità dei prodotti offerti un prezzo concorrenziale e la comodità di riceverli direttamente a casa.

In particolare vorremmo porre l’attenzione sul formato 375 ml e consigliarvi l’acquisto di vini con tale formato per una serie di benefici che offre. Innanzitutto, specie per i collezionisti, può essere utile sapere che questo formato permette loro di provare vini diversi ad un prezzo più abbordabile.

Inoltre non dovrete più gettare via il vino che vi è avanzato a pranzo e che il giorno dopo ha già perso molte delle sue caratteristiche. Poi c’è un aspetto correlato alla sicurezza, quante volte avete rinunciato ad ordinare una bottiglia di vino per il timore di infrangere la legge guidando la vostra auto? Con il formato piccolo questo problema non esiste più. Potete donare una bottiglia di vino pregiato senza dissanguare il vostro conto.

L’elenco dei benefici potrebbe continuare ma pensiamo che già questi siano più che sufficienti per convincervi a prendere questa buona abitudine, del resto il vino buono sta nella bottiglia piccola!

vino