Cinema e Donne 2010: si parte oggi a Firenze



Parte oggi a Firenze la nuova edizione di Cinema e Donne 2010, kermesse internazionale di cinema organizzata da Laboratorio Immagine Donna.
8 sono i giorni di Festival per questa 32esima edizione, giorni in cui Firenze e in particolare il cinema Odeon, vedrà proiettate oltre 40 pellicole alla presenza di 20 registe. Previsti quest’anno tre premi.
L’anteprima del Festival è prevista per questa sera a partire dalle ore 21.00. In cartellone c’è Bhutto di Duane Baughman e John O’Hara.
Il film è stato presentato al Festival del cinema di Roma 2010 e racconta la storia di Benazir Bhutto, leader pakistana uccisa nel dicembre 2007 per mano di un attentaot terroristico.
Bhutto è stata la prima donna della storia a essere eletta Primo Ministro in un Paese musulmano.
Il film è prodotto da Mikado Film.
Si parte dunque col botto in questo nuovo Cinema e Donne 2010, manifestazione che vedrà a raccolta  molte anteprime internazionali firmate da donne. Il 5 novembre aprirà infatti ufficialmente il Festival, la Turchia con due pellicole: Men on the bridge di Aslı Özge, e Love in another language di Ilksen Bazarir, campione d’incassi in patria.
Prevista nella giornata del 5 novembre anche un’interessante retrospettiva sull’animazione canadese.
Il 6 novembre sarà la volta dell’Africa, raccontata dal documentario  Afrika is a woman’s name di Ingrid Sinclair.
Grande interesse poi anche per la filmografia al femminile tedesca. Tra sabato 6 e domenica 7 novembre infatti, verranno proiettati  ben cinque cortometraggi.
Anche l’Italia sarà presente alla kermesse Cinema e Donne con l’anteprima internazionale di  Le stelle inquiete di Emanuela Piovano (domenica 7 novembre ore 21.00). Il film è ispirato alla vita di Simone Weil, filosofa francese.
I premi previsti sono:
Sigillo della Pace, Premio Gilda e  Premio Anna Magnani
Per informazioni sul programma e sulla manifestazione, collegatevi al sito
www.laboratorioimmaginedonna.it