Che forma ha il tuo corpo? Mela, pera o clessidra?


Individuare la forma del proprio corpo è importante anche per sapere cosa indossare e cosa evitare come la peste bubbonica, ma anche per capire quale attività fisica seguire. Solitamente si parla di donne a mela, donne a pera e donne a clessidra, che è un po’ una via di mezzo tra quella mela e quella a pera.

Avete il corpo a mela?

La donna a mela ha una fisionomia mascolina, e tende ad accumulare soprattutto sulla parte superiore del corpo (braccia e addome), mentre le gambe restano piuttosto slanciate e sottili. A questa categoria morfologica (detta androide) appartiene circa il 20% delle donne. Chi si riconosce in questa descrizione dovrebbe preferire gli sport di resistenza come il nuoto, la corsa, l’ellittica o la bicicletta, e sedute mirate su addome e glutei.

Avete il corpo a pera?

La donna a pera tende ad accumulare adipe dalla vita in giù, soprattutto su fianchi, glutei e cosce. Per darvi subito un’idea la cantante Beyoncé è la tipica donna a pera. Se vi riconoscete in questa descrizione potete consolarvi del fatto che 8 donne su 10 appartengono a questa categoria morfologica (detta ginoide). La donna a mela dovrebbe privilegiare gli sport in acqua come nuoto, acquafitness e idrobike.

Avete il corpo a clessidra?

La donna a clessidra è caratterizzata dalle spalle e dai fianchi della stessa dimensione (spesso i fianchi sono leggermente più abbondanti) e dalla vita stretta. La splendida Dita Von Teese o la sensuale Salma Hayek appartengono a questa categoria morfologica. La donna a mela deve preoccuparsi di mantenere tonica la muscolatura, salvaguardano glutei e fianchi. Dunque, addominali a go go!

 

Che forma ha il tuo corpo? Mela, pera o clessidra?