Catwoman esiste davvero e si firma Beijing Bauhinia, accade in Cina!



La Cina, si sa, è affezionata ai personaggi animati e fumettati. Ma, stavolta, la realtà è decisamente destinata a superare la fantasia. Ricordate Catwoman, l’eroina mascherata che portava ordine in città a fumetti? Tutina aderente nera, sex appeal alle stelle e massimo egocentrismo! Beh, l’eroina in carne ed ossa ha raggiunto la Cina e si nasconde dietro la maschera di un’avvenente orientale che si firma Beijing Bauhinia.

Un nome scelto a caso? Ma certo che no, visto che i nomi dei supereroi hanno spesso significati altri. Bauhinia è un termine che designa un fiore cinese ed altresì una donna comune che si prodigò per i clochards.

Sì, perchè la sexy catwoman, giunge, non proprio svolazzando, a portare calore, generi di prima necessità e medicinali ai senzatetto che in Cina costituiscono una vera e propria emergenza sociale. Un’emergenza, c’è da dirlo, spesso fin troppo ignorata. Che l’azione eroica dell’orientale sia volta a mettere in luce il problema sociale? Certamente, ella è conscia di aver attirato l’attenzione dell’opinione pubblica, nazionale e mondiale. 20.000 followers la seguono già sul social network più cliccato della Cina.

Nello stesso blog, la Catwoman dei giorni nostri inserisce tutte le sue imprese che, ormai, costituiscono un vero e proprio film a puntate! Non per dar addito a chi sostiene che l’impresa solidale sia solo un modo per partecipare, poi, a quale talk show o di riempire le copertine di qualche giornale prestigioso, ma come mai nel blog figurano, accanto “ai mantelli tesi in favore del prossimo”, anche le curve della cinesina in bella mostra? Che stiamo dicendo? Anche Catwoman si faceva immortalare in tutto il suo splendore!

Beh, di certo, con il sociale non si scherza e molti connazionali di Beijing, infatti, sono  scettici riguardo le buone intenzioni della sexy “Robin Hood” al femminile! Un pregiudizio insensato, dovuto alla bellezza dell’eroina in carne ed ossa? Ma, in fondo, se fa del bene ed allieta la vita disagiata dei numerosi clochards cinesi che male c’è se si autocelebra con qualche foto sexy! Sempre di un’eroina stiamo parlando!