Bunga Bunga Berlusconi: nuoce gravemente alla salute

84000_1_390x300

Purtroppo per il Premier non cessano i piccoli inconvenienti di salute e dopo i problemi cardiaci, solo qualche fastidio momentaneo ma che necessitava di un piccolo intervento (ogni riferimento al Bunga Bunga è puramente casuale!), fatto sta che i più maligni potrebbero fare le loro riflessioni sul fatto. La sindrome del tunnel carpale, ecco cosa affliggeva ultimamente il Premier. Di cosa si tratta? E’ un’infiammazione al nervo mediano del polso che arreca dolore passando per le fibre del canale o tunnel. Noi vi raccontiamo solo quali sono le cause di tale patologia, poi, a voi pensieri e connessioni… Allora, la sindrome può insorgere per movimenti ripetitivi che coinvolgano la medesima parte e soprattutto “flesso-estensioni” del polso e dato che le cause che affliggono prevalentemente le donne sono da escludere, cioè la menopausa o l’uso di contraccettivi, non sarà per…. Ma, no, dai… Che andiamo a pensare? Di sicuro ci sarà un’altra spiegazione.

Tornando seri, l’operazione alla mano è andata per il meglio e si è svolta questa mattina, intorno alle 9:30, all’ospedale Humanitas di Rozzano. L’intervento è di routine e relativamente semplice; è stato eseguito in anestesia locale ed il suo scopo è stato diminuire l’irritazione provocata dal passaggio del nervo nel tunnel carpale. L’operazione alla mano destra ha seguito di qualche mese quella alla mano sinistra. No, allora vedete che c’è sicuramente un’altra spiegazione… E’ stato il Prof. Lazzerini a seguire e coordinare entrambi gli interventi, tutti e due perfettamente riusciti. Il Professore ha affermato che Berlusconi potrà tornare a casa già nel pomeriggio e che attualmente si trova in osservazione, al fine di accertare se ci sia o meno la presenza di dolore nella zona. Secondo il Primario, però, il Premier muove già la mano e, quindi, la riabilitazione sarà semplice e veloce. Il Premier dovrà solo allenare il polso e fare molto esercizio….