Blackberry Disservizi: tra critiche e problemi ancora irrisolti



La comunicazione è stata data lunedì sera, alle ore 22: “Possiamo confermarvi che il servizio email del BlackBerry è stato ripristinato”.Con queste parole la società produttrice dello smartphone ha pensato di scusarsi con tutti i clienti che nel corso della giornata avevano avuto rilevanti problemi con la gestione della posta elettronica. E’ stato anche spiegato che alcuni clienti avrebbero potuto avere dei piccoli ritardi nella messaggistica istantanea, ma che il team era al lavoro per riportare tutto alla normalità, al più presto.
Le segnalazioni sui disservizi, lunedì scorso, sono giunte da ogni parte d’Europa e sembra che ad oggi non siano ancora “passati” del tutto. Nel Regno Unito, ad esempio Vodafone Uk ha avvisato i propri utenti attraverso Twitter segnalando che il servizio non era ancora completamente ripristinato. E lo stesso è stato fatto da diverse altre compagnie europee, nord africane e mediorientali: T-Mobile UK, Etisalat negli Emirati Arabi Uniti e Kenyas Safaricom Ltd. per citarne alcune.
Senza parlare degli stessi utenti che, specie su Twitter non hanno potuto fare a meno di lamentarsi, anche per il fatto di essere stati costretti a subire le prese in giro dei “nemici”, i possessori di iPhone (prodotto con caratteristiche simili, ma dal target di pubblico decisamente diverso). Sono stati milioni i BlackBerry che lunedì scorso sono andati in tilt; dalle 11 del mattino in poi (ora italiana) non è stato più possibile inviare e ricevere posta elettronica. Una delle cause più probabili pare sia stato l’aggiornamento del sistema BIS del produttore, al quale tutti gli operatori si appoggiano per offrire la piena connettività reciproca ai dispositivi BlackBerry. Qualcosa di simile si era già verificato la scorsa settimana, in Italia, per i soli utenti TIM.