Bilancio degli effetti della crisi per il settore moda

burberry_05

Nonostante la famosa catena di abbigliamento inglese Burberry non sia uscita troppo danneggiata dalla crisi che ha colpito tutto il settore, non si può certo dire che i suoi conti scottino!

Burberry ha infatti riportato utili e ricavi in forte crescita ma ciò non è bastato a colmare il gap post crisi.

Per tirare in ballo qualche numero basti sapere che il titolo di Burberry a Londra viaggia in calo dello 0,3% e nello stesso tempo l’indice World Luxury cede lo 0,23%.

Per quanto riguarda il nostro paese e la nostra capitale della moda, cioè Milano i dati sono divisi su due fronti.

Da una parte Safilo retrocede dello 0,4% mentre AEFFE guadagna lo 0,78%, nel settore delle calzature e degli accessori purtroppo non procede meglio, Tod’s perde lo 0,67% e Luxottica lo 0,24%.

Anche la gioielleria sta risentendo di tutta la situazione mondiale e ci sorprendiamo a osservare che anche società come Bulgari e Damiani sono in difetto rispettivamente del 2,3% e del 3,4%.