Berlusconi Ruby: e intanto Lory gli dedica una poesia…

lory

Tu

Tu che pensi che immagini

Tu che trasformi la realtà in sogno, esprimi il desiderio di esserci, di resistere

Tu che hai voglia di dare, vedi un universo senza argini e confini, un mondo che crede nel progresso

Tu che ami

Tu che semplicemente sei

Questa la poesia che Lory Del Santo ha deciso di dedicare al primo ministro Silvio Berlusconi, in occasione di quella che definisce una “giornata un po’ particolare”.

Ed in effetti, dopo la caduta in disgrazia di Sandro Bondi, dimessosi dalla carica di ministro dei beni culturali, nella compagine culturale del PDL non c’era più nessuno che nutrisse un intensa e devota passione poetica, per cantare le gesta del grande leader.

La Del Santo ha probabilmente voluto inserirsi in questo “vuoto” recentemente apertosi e si può anche dire che l’irregolarità del testo offre un degno contraltare alla scrittura più “ermetica” di Sandro Bondi.

Semmai, alcuni versi possono suonare (anche se sicuramente non nelle intenzioni dell’autrice) vagamente basati su doppi sensi che il caso Ruby e le rivelazioni-indiscrezioni ad esso connesse inducono nella mente dei più sospettosi.

Qui sotto mettiamo il video della poesia, recitata dalla stessa Lory Del Santo.

httpv://www.youtube.com/watch?v=MA-EUE-M0Cs